Ferentino: ‘Corsa… alla Pari’ per celebrare le donne

Come ogni anno, l’8 marzo, ricorre la ‘Giornata Internazionale dei diritti della donna’, per ricordare e riflettere sulle conquiste sociali, economiche e politiche femminili, ma anche le discriminazioni di cui ancora le donne sono state e sono ancora soggette in ogni parte del mondo. E in particolare quest’anno, oltre a celebrare il ruolo femminile, si vuole volgere un pensiero a tutte quelle donne che vedono minacciati i loro diritti e a quelle che sono rimaste nella loro terra a combattere, come in Afghanistan e in Ucraina.

Per celebrare la ricorrenza,  la Consulta per le Pari Opportunità del Comune di Ferentino, ripropone, dopo il successo della prima edizione del 2019,  l’iniziativa ‘Corsa…alla Pari’, un originale itinerario turistico della città, che si terrà domenica 13 marzo alle ore 10.00, con appuntamento in Piazza Matteotti. Il percorso, riproporrà, in una versione più ricca di particolarità, grazie alla collaborazione delle guide turistiche della Pro Loco, una passeggiata nel centro storico, attraverso la conoscenza delle donne della storia che hanno contribuito alla crescita e alla valorizzazione sociale e culturale della città e dare risalto al ruolo della donna nella storia e nella società civile.

Ad arricchire l’iniziativa, in piazza, ci sarà, grazie anche alla collaborazione della rete d’impresa ‘Le Botteghe Sotto I Campanili’, un’esposizione di artigianato femminile, caratterizzato da prodotti fatti a mano dalle donne dell’associazione ‘Donne in Cammino Ferentino’, con l’intento di promuovere il lavoro e la creatività femminile. La cittadinanza è invitata a partecipare.

“Un plauso all’iniziativa della Consulta delle Pari Opportunità – ha detto il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo – che quest’anno è dedicata soprattutto alle donne che stanno lottando per la sopravvivenza nei luoghi di guerra. Un evento ancora più sentito che deve convincerci con rinnovata forza e consapevole impegno a contrastare ogni forma di violenza, discriminazione e disugualianza delle donne”.

“Accogliamo con grande favore – è il commento del vicesindaco Lucia Di Torrice e dell’assessore Angelica Schietroma – questa iniziativa e invitiamo tutti a partecipare per testimoniare la sensibilità della nostra comunità a un tema sempre dibattuto: non una festa, dunque, ma un’occasione per riflettere sulla necessità di garantire appieno ogni diritto alle donne in un’epoca che ancora non l’ha realizzato compiutamente”.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4378 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it