Dopo Frosinone e Latina anche per l’area del litorale nord siglata la convenzione per i lavori di manutenzione

Dopo i Consorzi di Frosinone e Latina, anche il Consorzio Litorale Nord, che si estende dall’area di Montalto di Castro fino alla provincia pontina, ha siglato la Convenzione con la Regione Lazio, per la gestione e manutenzione delle opere, degli impianti e delle attività inerenti la difesa del suolo, in esecuzione della deliberazione regionale n. 414 del 1 luglio 2021.

A rappresentare l’Ente di Via C. Colombo l’assessore regionale alle politiche agricole, Enrica Onorati, che ha dichiarato “Le risorse economiche stanziate con questa Convenzione dalla Regione Lazio, sono la dimostrazione che il tema della tutela del territorio è al primo punto dell’agenda del Presidente Zingaretti, queste garantiranno, per i prossimi tre anni, azioni mirate per la salvaguardia ambientale, per la tutela del territorio e daranno linfa allo sviluppo economico sostenibile.”

Le risorse destinate al Consorzio Litorale Nord per gli interventi a difesa del suolo ammontano a 5,2 milioni di euro per ogni anno dei tre indicati nella Convenzione. In totale 15,6 milioni.

Nell’anno in corso, inoltre, la Regione Lazio ha investito ulteriori risorse, questa volta destinate a 4 progetti di efficientamento energetico del Consorzio di Bonifica Litorale Nord, ricadenti nel POR FESR Lazio (Azione 4.1.1), programma Lazio Green per l’ammontare di 1.288.000 euro.

A seguito della firma è intervenuto il Presidente del Consorzio di Bonifica Litorale Nord, Niccolò Sacchetti, che ha sottolineato “L’aver sottoscritto questa Convenzione è di fondamentale importanza per il territorio, i consorziati e i cittadini e di questo ringrazio la Regione Lazio, il Presidente Zingaretti, il Capo di gabinetto Ruberti e la qui presente assessora alle politiche agricole Onorati. Le risorse stanziate permetteranno al nostro Consorzio di intervenire con decisione in quelle azioni di salvaguardia e tutela della sicurezza idraulica per arginare il rischio idrogeologico e firme come quella odierna definiscono il ruolo futuro dei Consorzi di bonifica, quello di prima difesa del territorio dalla crisi climatica”.

CONSORZIO DI BONIFICA LITORALE NORD (CBLN)
Contatori irrigui2.800 ca
Impianti irrigui20
Impianti idrovori23
Comprensorio irriguocirca 26.000 Ha
Reticolo irriguo1.450 Km
Estensione del CBLN6.279 Kmq
Comuni ricadenti nel CBLN132
Popolazione residente nell’area consortile1.500.000 ca

shares