Caso assunzioni, Buschini si è dimesso da presidente

Il presidente del consiglio regionale del Lazio Mauro Buschini si è dimesso. La decisione è stata presa ieri al termine di un incontro con alcuni esponenti del Pd Lazio per fare il punto sulla vicenda “Concorsopoli”; ovvero le assunzioni a tempo indeterminato al Consiglio regionale del Lazio di 16 persone attinte da un bando del Comune di Allumiere.

Fra i vincitori del concorso ci sono, infatti esponenti del Pd, del Movimento 5 stelle e della Lega. Nonostante la liceità del provvedimento ribadita dalla Pisana, è stata sollevata dai consiglieri regionali di opposizione una questione di opportunità.

Proprio per fugare ogni dubbio sulla legalità del procedimento lo stesso presidente Buschini ha proposto, nella scorsa seduta d’aula, l’istituzione per legge di una commissione regionale permanente trasparenza. Secondo quanto riferiscono alcune fonti, Buschini proporrà il disegno di legge come primo firmatario.

shares