Cassino, ‘Le parole della speranza’: il contest che ha protagonisti i cittadini

I volontari dell’associazione Dike hanno deciso di continuare a far vivere l’iniziativa ‘Le parole della speranza’ lanciando un contest omonimo e inserendolo all’interno del progetto ‘Natale Solidale – Cassino città inclusiva’. Questa volta ad essere coinvolti in prima persona sono proprio i cittadini, attraverso l’ideazione di frasi, poesie e pensieri che racchiudano il vero senso della speranza.

In cosa consiste

Lo scopo è quello di sensibilizzare la popolazione alla vicinanza emotiva, spronando le persone a credere e continuare a sperare in un futuro in cui non saremo più isolati nelle nostre realtà, ma potremo ritornare alla condivisione e alla prossimità. Cose, queste, che sembravano scontate prima della pandemia, ma che ora diventano ‘essenziali’. I cittadini diventano protagonisti del progetto e, attraverso la condivisione dei propri pensieri, creano un legame sociale che si impone come punto di riferimento e spunto di riflessione per tutti.

Il concorso

La partecipazione al contest è, dunque, estesa a tutta la cittadinanza e avviene postando sul proprio profilo Facebook – oppure inviando tramite email a natalesolidalecassino@gmail.com – una frase seguita dall’hashtag #NataleSolidaleCassino. Il tema principale è sempre quello di donare speranza a chi ne ha più bisogno, con parole di conforto.

Le 6 frasi più profonde saranno incise su delle targhe commemorative che saranno donate ai quartieri di Cassino al termine del progetto. Queste targhe avranno un grande valore per tutti noi perché ci permetteranno di ricordare le difficoltà che abbiamo vissuto, contro le quali abbiamo combattuto e che vinceremo insieme.

shares