Frosinone, rinnovo delle concessioni d’uso di suolo pubblico

Il Comune di Frosinone, mediante l’assessorato alle attività produttive coordinato da Antonio Scaccia, ha pubblicato la comunicazione di avvio del procedimento di rinnovo delle concessioni d’uso di suolo pubblico per commercio su area pubblica (mercati).

Il documento, rivolto sia ai titolari che alle associazioni di categoria, fa seguito al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) che approva le “Linee guida per il rinnovo delle concessioni di posteggio per l’esercizio del commercio su aree pubbliche aventi scadenza entro il 31/12/2020” e alla relativa delibera di giunta regionale.

Il contenuto delle linee guida

Le linee guida dispongono, infatti, che il Comune provveda all’avvio del procedimento di rinnovo e alla verifica dei requisiti; tenuto conto del numero considerevole di concessioni oggetto di rinnovo, il Comune di Frosinone si avvale, quindi, della facoltà di rendere noto l’avvio del procedimento di rinnovo delle concessioni di posteggi per l’esercizio di commercio su aree pubbliche, finalizzato al rilascio delle concessioni che avranno nuova scadenza al 31/12/2032.

Numeri e uffici da contattare

L’Ufficio competente è il Servizio Economico S.U.A.P., sito presso la sede del Comune di Frosinone di Piazza VI Dicembre ove è possibile prendere visione degli atti nella giornata di mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, previo appuntamento telefonico allo 0775/2656640. Il Responsabile del Procedimento è Antonio Iacuissi (0775/2656613 antonio.iacuissi@comune.frosinone.it), con cui sarà possibile prendere contatti, anche da remoto, tramite telefono o posta elettronica, per evitare situazioni di assembramento negli uffici.

La procedura

Il termine del procedimento è fissato in 180 giorni naturali consecutivi come da linee guida MISE; eventuali richieste di integrazioni sospenderanno i termini che riprenderanno al ricevimento di quanto richiesto. Contestualmente, si avvisa che le verifiche da avviare con il presente avviso riguardano: l’effettiva intestazione dell’atto di concessione; l’individuazione dell’indirizzo di PEC per ogni operatore; il controllo del possesso dei requisiti di onorabilità (richiesta casellario giudiziario, verifica BDNA antimafia); il controllo della regolarità contributiva con verifica del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), eventualmente da regolarizzare improrogabilmente entro il 30/06/2021, pena la decadenza della concessione; il controllo del possesso dei requisiti professionali (ove richiesti).

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione