Scuole plastic free: la Provincia plaude al liceo di Ceccano

Un esempio per tutte le scuole della provincia di Frosinone. Il caso virtuoso del liceo di Ceccano è stato oggetto di una lettera che il presidente della Provincia, Antonio Pompeo, ha indirizzato all’istituto superiore e, in particolare, alla dirigente scolastica, la professoressa Concetta Senese.

Arrivano distributori e borracce termiche

Il Liceo di Ceccano, infatti, ha vietato l’utilizzo delle bottiglie e dei bicchieri di plastica in tutta l’area scolastica. Verranno installati due distributori di acqua fresca e ad ogni allievo sarà data una borraccia termica in alluminio.

Il testo della lettera di Pompeo

“È auspicabile che il percorso da voi intrapreso – si legge nella missiva del presidente – possa essere replicato in tutte le scuole della provincia di Frosinone. Per cui, insieme, ci impegneremo per veicolare il messaggio e creare una filiera virtuosa tra i nostri istituti. Voglio complimentarmi – ha scritto ancora Pompeo – con il vostro istituto per aver aderito all’importante iniziativa della campagna ‘Plastic Free’, finalizzata a ridurre il consumo di plastica e a tutelare l’ambiente. Si tratta di un tema di grande attualità, che riguarda tutti e che può trovare nella scuola, dunque nei ragazzi, uno degli strumenti di diffusione più efficace”.

 

antonio pompeo ferentino il corriere della provincia
Il presidente della Provincia Antonio Pompeo

 

L’impegno dell’ente di piazza Gramsci

“La Provincia di Frosinone, considerato che la salvaguardia dell’ambiente è uno degli aspetti fondamentali della nostra azione amministrativa, è ben lieta di recepire il vostro invito e di sostenere la scuola nella promozione della campagna”.

“È nostra intenzione – ha concluso il presidente – non solo aderire in maniera formale, impegnando l’Ente a porre in essere tutte le iniziative che riguardano l’adesione a ‘Plastic free’, ma valorizzare il vostro impegno, attraverso un’iniziativa da realizzare nella scuola all’apertura del prossimo anno scolastico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares