Da Mia Martini a Camilleri: vederla recitare è sempre una… Gioia

Appena qualche settimana fa ha vestito i panni della madre delle sorelle Bertè, nella fiction dedicata a Mia Martini. Questa sera tornerà su Rai Uno in un film per la tv diretto da Roan Johnson e tratto da un romanzo di Andrea Camilleri pubblicato nel 1992: ‘La stagione della caccia’.

Lei è la bella, ma soprattutto brava, Gioia Spaziani, l’attrice frusinate che interpreterà Clelia Tumminello in una storia ambientata nella Vigata di Montalbano ma con un altro protagonista: Francesco Scianna, nei panni del figlio di un personaggio già noto ai residenti, Fofò La Matina, e che sembra nascondere un segreto. La storia si svolge nel lontano 1880 in un’Italia che, nonostante l’unificazione, si trova ancora imbrigliata in dinamiche locali di potere.

 

gioia spaziani il corriere della provincia
Gioia Spaziani sul set del film ‘La stagione della caccia’ in onda stasera su Rai Uno

 

Set del film l’antica farmacia Cartia di via Mormina Penna, già nota per essere diventata la farmacia del commissario con il volto di Luca Zingaretti. Accanto a Scianna, dunque, la quarantatreenne Spaziani, già fidanzata di Placido Rizzotto nell’omonimo film di Pasquale Scimeca.

Gioia ha recitato accanto a Gérard Depardieu in ‘Concorrenza Sleale’ (2001), dove vestiva il ruolo di una ragazza ebrea in una Roma fascista, e ne ‘Il capo dei capi’ (2007), in cui ha interpretato il ruolo di Ninetta Bagarella, moglie di Totò Riina. Poche settimane fa, invece, è stata protagonista, in un cameo, nella fiction dedicata alla vita e alla carriera di Mia Martini, interpretando la madre.

Giulia Abbruzzese

Giornalista dei quotidiani online "Il Corriere della Provincia" e "TuNews24.it" e del settimanale "Tu News", ha collaborato anche con il mensile "Qui Magazine" oltre che con il settimanale "Qui Sette"; è stata inoltre Caposervizio del quotidiano "‘Ciociaria Oggi" e Caporedattore de "Il quotidiano della Ciociaria". Collabora con la rivista "Chic Style".

Giulia Abbruzzese ha 252 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giulia Abbruzzese

shares