Cassino, in casa con cocaina e cinquemila euro: arrestato per spaccio

Gli agenti del Commissariato di Cassino, in collaborazione con il reparto cinofili hanno effettuato nella giornata di ieri un servizio specifico per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso dei controlli hanno proceduto all’identificazione di un uomo che stava rientrando nella sua abitazione. Il particolare nervosismo dimostrato nei momenti dell’accertamento di polizia ha fatto sorgere dei sospetti agli agenti, tanto che  gli stessi hanno proceduto ad una perquisizione personale, estesa anche al domicilio del fermato.

All’interno dell’abitazione, grazie alla presenza dei cani dell’unità cinofila è stato possibile rinvenire, nascoste tra gli abiti della camera da letto, 38 dosi di sostanza stupefacente, risultata essere del tipo cocaina, per un peso complessivo di 30 grammi circa, la somma di 4795,00 euro in banconote di vario taglio, del cui possesso l’uomo non sapeva fornire alcuna giustificazione ed una macchina per il sottovuoto presumibilmente utilizzata per il confezionamento. Il trentenne è stato quindi arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4669 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it