Sorpreso a rubare alla TTS di Ferentino: arrestato dai carabinieri

Nella mattinata del 24 giugno scorso, a Ferentino, personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Anagni ha arrestato un cittadino italiano di 32 anni (già gravato da vicende penali per reati contro patrimonio, l’amministrazione della giustizia ed in materia di stupefacenti) il quale, in concorso con altro soggetto in fase di identificazione è stato sorpreso  subito dopo aver messo a segno un furto all’interno di un negozio adibito alla vendita di attrezzature sanitarie “TTS”.

Nello specifico, alle prime ore dell’alba, una pattuglia del NORM, con l’ausilio di personale del Comando Stazione CC di Ferentino, è intervenuta tempestivamente al negozio, poiché poco prima era  giunta una segnalazione, da parte di personale della Centrale Operativa di una società di Vigilanza Privata, che segnalava un furto in atto nei confronti dell’attività commerciale. Giunti sul posto i carabinieri sono riusciti a sorprendere i due soggetti,  traendone in arresto uno mentre, l’altro, si è dato alla fuga  dileguandosi nelle aree circostanti. Inoltre, dalle successive verifiche eseguite,  hanno riscontrato che le due persone erano entrate nel negozio praticando dei fori sui muri perimetrali esistenti nella  struttura stessa.

L’arrestato, dopo la convalida, è stato condotto in carcere.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4378 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it