A Paliano amministratori e associazioni ‘Insieme per le donne’

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, venerdì 26 novembre, presso il teatro Esperia, si è tenuto un interessante e coinvolgente convegno dal titolo ‘Insieme e per le donne’ in cui si è cercato di raccontare l’esperienza e le azioni concrete delle realtà del nostro territorio per prevenire e combattere la violenza.

Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alle Politiche Sociali Eleonora Campoli e del consigliere di minoranza Nevia Borgia, sono intervenuti diversi esperti del settore che hanno presentato le esperienze di cui sono partecipi quotidianamente. Tra questi la dottoressa Roberta Ciocci, responsabile dei Servizi Sociali del comune di Paliano, la dottoressa Donatella Girgenti, referente distrettuale Area Famiglia e Minori, la dottor Micaela Sevi del centro Antiviolenza di Fiuggi ‘Calcutta onlus’, la signora Anna Maria Mendillo, responsabile della casa rifugio distrettuale e centro anti violenza ‘Nuove opportunità’, la dottoressa Emanuela Piroli referente del progetto Artemis e la dottoressa Maria Rosa Pallante che ha presentato il corso di antiaggressione femminile.

Presente anche Antonio Pompeo, presidente della Provincia che ha sottolineato l’importanza di tenere sempre alta l’attenzione su questo tema e ha illustrato l’impegno della Provincia nel settore delle Pari Opportunità anche grazie al progetto ARTEMIS, uno strumento della provincia attivo e a disposizione delle donne di vittime di violenza, che invita a “rompere il silenzio” e chiedere aiuto, mettendo in campo una fitta rete  sociale e territoriale di competenze tecniche e servizi.

L’intervento del presidente Pompeo

“Le istituzioni – ha detto Pompeo – devono stare in campo. Oggi e per tutti 365 giorni dell’anno. È assurdo trovarci nel 2021 ad affrontare questo fenomeno ma i numeri non mentono e sono preoccupanti. Soprattutto ci chiedono un intervento sul territorio e noi non ci sottraiamo. Davanti allo straordinario lavoro che svolgono ogni giorno le associazioni con grande passione e amore, la Provincia sta cercando di dare una mano con particolare attenzione al contrasto alla violenza delle donne. La rete territoriale c’è e la Provincia la vuole sostenere e rafforzare attraverso una scelta politica ferma e convinta”.

“Avevamo a disposizione delle risorse Covid e abbiamo scelto di destinarle, con il Progetto ARTEMIS, a sostegno delle pari opportunità. Abbiamo preso per mano questa nuova funzione affidata alla Provincia dalla riforma Del Rio e ne abbiamo fatto progetti a sostegno del  sociale. Con ARTEMIS abbiamo iniziato un percorso istituzionale importante, con la Prefettura, la Procura, la Asl; con i  Comuni per provare a fare squadra e sostenerci mettendo a disposizione le professionalità. Purtroppo la strada da percorrere è lunga ma noi ci saremo”.

pompeo campoli
Eleonora Campoli con Antonio Pompeo

“Questo incontro – ha dichiarato l’assessore Eleonora Campoli – è stato di fondamentale importanza perché ci ha mostrato i tanti servizi che il nostro distretto può mettere a disposizione delle donne vittime di violenza, strumenti concreti che possono offrire sostegno sociale, sostegno psicologico, ascolto e consulenza legale. Servizi che ci devono rendere orgogliosi perché fondamentali per aiutare tante donne ad uscire dall’incubo in cui sono costrette e a combattere questa battaglia. Affinché tutto ciò sia possibile è necessario un lavoro sinergico e di rete fra tutti gli attori presenti in un territorio come è accaduto oggi in questo confronto: ente comunale e provinciale, distretto socio-assistenziale,  associazioni e centri anti-violenza. Oggi abbiamo inserito solo uno dei primi tasselli di questa grande collaborazione”.