La dottoressa Paola Carnevale nel comitato di ricerca di Sea Tuscia

La SEA Tuscia approda in Ciociaria e si arricchisce del prezioso contributo della dottoressa Paola Carnevale che entrata a far parte del comitato di ricerca tecnico-scientifico.

L’obiettivo

SEA Tuscia è un organismo di ricerca, spin-off della prestigiosa Università della Tuscia di Viterbo, che nasce con l’obiettivo di diffondere e sviluppare l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili e una pianificazione del territorio e delle attività su di esso presenti, compatibile con l’ambiente.

Con Paola Carnevale, fortemente voluta per l’esperienza maturata sul campo e nella ricerca, lo spin-off Sea Tuscia allarga la sua capacità d’intervento alla green economy ed alle imprese green con un collegamento ampio e condiviso con tutto il mondo economico-sociale del Terzo settore. Dalla simbiosi industriale e tecnologica sostenibile all’economia circolare, dal riciclo e recupero dei rifiuti alla tutela della salute, della sicurezza e dell’ambiente anche dal punto di vista paesaggistico, passando per la salubrità ed igiene dei luoghi di lavoro alla prevenzione e riduzione dell’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del terreno, sono queste alcune delle macro-aree che grazie all’innovativo progetto scientifico della Sea Tuscia troveranno un’applicazione concreta su tutto il territorio.

shares