Vallerotonda Park music festival: la seconda edizione è… a casa tua!

Avvicinamento sociale? Basta la musica! Oltre sei ore di streaming e una raccolta fondi per sostenere la categoria dei musicisti, con tanto di dedica delle star del rock.

“Chi fermerà la musica?” cantavano i Pooh. Quelli del Vallerotonda Park Music Festival, giunto alla seconda edizione, hanno una risposta: non il covid-19!

“Questa pandemia – dicono – ci ha tolto la possibilità di stare vicini nello stesso spazio, ma non può privarci del potere della condivisione, che nella musica ha da sempre trovato il suo coronamento. Così, anche quest’anno, precisamente domenica 16 agosto, tutti sintonizzati sulla piattaforma Twitch @vallerotondapark, a partire dalle 17:00, per oltre sei ore di travolgente live, da ascoltare e ballare senza freni”.

Un’organizzazione perfetta

Forti dell’esperienza dello scorso anno, in cui l’iniziativa ha raccolto largo consenso ben oltre il comune di Vallerotonda che l’ha ospitata, gli organizzatori, ovvero i ragazzi dell’associazione culturale NSMGA, non hanno voluto restarsene con le mani in mano.

Hanno riunito le band e i cantanti locali di maggior interesse, tra emergenti e affermate realtà di zona, e gliene hanno affiancati altri, sia nazionali che da fuori confine. Sfruttando internet, con la determinazione che li contraddistingue, non si sono arresi al periodo storico, dando continuità a una manifestazione giovane ed energica, con tanta voglia di crescere sempre di più. Chiunque si fosse perso la passata edizione, visitando la pagina vallerotondapark.it, potrà ripercorrerne i live e le emozioni.

Gli artisti

Valorizzare il territorio e diffondere l’arte è la missione di questo Festival, che ospiterà 18 tra band e cantautori, alternando performance di due o tre brani, spaziando tra generi musicali diversi. A conferire respiro internazionale alla manifestazione ci saranno gruppi provenienti dall’Inghilterra, dalla Corea del Sud e dall’Uruguay.

Si esibiranno: REVIDO, ALVARO JUMBO, KIDZSTARS, LAYBRICKS, IN ALL SENSES, ALL LITTLE LIES, HARD COCK, BUNGEE, MONKEY BUSINESS, VISIR, MARIA PUCCI, NOCE MOSCARDI, KONE INSANE, FARMEO’S, ELETTRA, LOVECATS, THE STEP, NSMGA.

Lo spettacolo promette di non annoiare, arricchendosi dei contributi di pittori, scrittori e designer locali, proponendosi di dargli una vetrina in cui potranno esprimersi e farsi conoscere ancora meglio. Interverranno, tra gli altri Asia Vaudo, Luca Antonelli, Giuseppe Zonzo, David Duszynski, Marika Moretti, Gianmarco Fella.

Sulle note della…beneficenza

Non è finita qui. Il VPMF quest’anno ha anche una missione sociale: una raccolta fondi destinata a sostenere una categoria poco garantita come quella dei musicisti. Nasce così il progetto parallelo al festival, che verrà promosso durante la diretta: COVID-19 SOSTENIAMO LA MUSICA, promosso da Music Innovation Hub insieme a Spotify e Federazione Industria Musicale Italiana. Si punta a sensibilizzare sia il pubblico che le istituzioni sulla mancanza di tutele finanziarie e contrattuali che affliggono i lavoratori dell’industria musicale, dagli artisti in prima linea ai professionisti che operano dietro le quinte.

Oltre ai canali social dell’evento – Facebook, Instagram, Youtube, Twitch, Twitter, TikTok – che daranno la possibilità agli utenti d’interagire durante la diretta, il VPMF sarà trasmesso anche sulle frequenze di radio UCI.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione