Cassino, Abbatecola (FdI): coronavirus, gestione fallimentare

Per prima cosa, ringrazio tutti -ma proprio tutti, dal primo all’ultimo- gli operatori sanitari che, senza un supporto degno di questo nome, stanno affrontando l’emergenza con un coraggio che passerà alla storia. FdI aveva scelto in questa circostanza di sotterrare l’ascia di guerra, per permettere una maggiore coesione sociale che consentisse all’Amministrazione comunale di usare ogni energia sull’unico fronte del contrasto all’epidemia”. Cosi Angela Abbatecola, portavoce FdI Cassino.

L’intervento

Ho evitato per settimane, per senso di responsabilità, ogni dichiarazione anche solo lontanamente polemica. Se però il sindaco Salera rispolvera ancora una volta lo stile della vetrina sovietica, e se questo è un rischio per la Comunità, non possiamo tacere. Invece ci risiamo col solito vizietto della  solita sceneggiata all’italiana: il fumo che una ASL irresponsabile, con la connivenza scandalosa dell’Amministrazione comunale, ha gettato negli occhi dei Cassinati sono le inutili tende piazzate all’ingresso dell’ospedale. Il loro significato dovrebbe essere quello di garantire una separazione, fin dal  principio, degli utenti con sintomi sospetti rispetto a  quelli potenzialmente affetti da Covid-19″.

Già era stato scandaloso il caso della bambina, segnalato nei giorni scorsi dall’amico Niki Dragonetti, costretta ad attendere per quasi un’ora al PS, con conseguenze potenzialmente gravissime. Il sindaco Salera sembrava quasi un Kim nordcoreano con velleità telefonistiche, o un Breznev, uno Stalin quando agli inizi di marzo si faceva immortalare davanti al  “S. Scolastica” insieme ad alcuni funzionari della ASL  annunciando il  montaggio delle tende della Protezione Civile, destinate ad ‘accogliere tutti i cittadini contagiati dal Coronavirus, che avranno bisogno di cure nei prossimi giorni’.

Una dichiarazione superficiale, con una maggioranza che mai ha verificato le azioni della ASL. Montate di fretta e mai utilizzate, dunque: sono servite solo per aggiungere un tocco drammatico al sindaco col telefonino? A parte il danno erariale, chi risponderà e come per il potenziale danno sanitario agli Utenti dell’Ospedale? Forse il sindaco stesso o l’assessore alla coesione  sociale con un loro selfie completo di dedica? Oggi c’è stata al riguardo un’importante interrogazione del gruppo di Fratelli d’Italia in Regione. Spero che Zingaretti dia una risposta seria e convincente. Dal canto suo, Saleretti la smetta con inutili dirette, selfie e benedizioni di iniziative di amici suoi e dei suoi amici per la produzione di dispositivi di efficacia probabilmente dubbia, e si adoperi per pretendere per il “S. Scolastica” i mezzi che -oggi lo sappiamo- mancano, in termini di risorse tecniche e umane”.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione