Politica e grandi temi: ad Alatri riuniti i Fratelli di… Iannarilli

Il leit-motiv di partiti e movimenti, in questo momento, sembra essere un po’ ovunque lo stesso: rappresentare chi è rimasto senza guida e affrontare i grandi temi che interessano la collettività: dalla sanità al lavoro, dal sociale alla scuola, dall’ambiente alla legalità.

Lo hanno fatto anche i Fratelli di Iannarilli, sabato scorso, nella biblioteca comunale di Alatri, dove sono intervenuti i vertici e i rappresentanti locali del partito: Ruspandini, Pulciani, Antoniozzi, Savo, Foglietta, Graziani, Santucci e Massa.

Iannarilli: portiamo il messaggio della leader Meloni di tornare tra la gente

“FdI è il secondo partito provinciale di centrodestra e l’unica valida alternativa all’attuale situazione politica”. Così Antonello Iannarilli nel corso del suo intervento al convegno di sabato, occasione in cui ha affrontato la situazione attuale della politica nazionale: “Abbiamo un Governo del paradosso, – ha detto l’ex parlamentare – siamo trainati da buoi affamati che tirano ognuno per la propria strada non riuscendo, così, a raggiungere nessuna meta”.

“Il Movimento Cinquestelle, per anni, ha sostenuto una battaglia contro i poteri forti, l’illegalità, la malagestio, l’incoerenza, la voglia dannata di una poltrona, accusando con parole forti i vari rappresentanti politici ed oggi, proprio a difesa di quella bramata dannata poltrona, si sono uniti a dispetto di tanti italiani che con il loro voto avevano scelto un governo diverso”.

 

iannarilli meloni fdi il corriere della provincia
Antonello Iannarilli con la leader di FdI Giorgia Meloni

 

“Di contro, a livello regionale, – ha proseguito Iannarilli – il presidente par-time Zingaretti, impegnato a fare il segretario di partito, ha completamente lasciato andare la gestione della nostra regione creando danni alla sanità, al lavoro, all’agricoltura”. Accuse a politici inermi, lente puntata sulle imprese che non decollano e su un’economia stagnante. Passaggi anche sulla fermata Tav, per via del fatto che Ottaviani e Pompe non si sono mai espressi in merito, sulla gestione idrica,  e sulla necessità di rilanciare il territorio, da nord a sud.

“Riparto dalla mia città – ha concluso – perché bisogna dare credito alle persone semplici che nella vita non hanno mai guardato al proprio interesse ma al bene collettivo”.

Gli altri interventi

Si sono alternati, al microfono, il responsabile provinciale, Paolo Pulciani; il vicecoordinatore Roberto Toti, soddisfatto dell’incontro e soprattutto di portare Fratelli d’Italia in giro per tutte le piazze della provincia; la consigliera Graziani, che ha puntato l’attenzione sulle fasce deboli e le persone in difficoltà.

Foglietta ha ricordato il senatore Tofani come ‘”l’uomo di destra della nostra provincia”, mentre Alessia Savo, ex sindaco di Torrice, ha sottolineato le carenze della sanità e puntato il dito contro chi ha permesso che il territorio diventasse la discarica di Roma.

Ed ancora Antoniozzi, che ha ribadito la bontà dell’idea di Giorgia Meloni di aprire FdI a forze moderate per arrivare ad avere rappresentanti in Europa e diventare, così, il secondo partito.

Le conclusioni sono state affidate al senatore Massimo Ruspandini, che ha rivendicato il proprio ruolo e quello del gruppo che ha fondato a Frosinone, qualche anno fa. Ha confermato la sua soddisfazione per i tanti giovani che si stanno avvicinando al partito e, soprattutto, per le persone che da anni sono presenti e che non hanno mai abbandonato il fine ultimo del loro impegno: la difesa e la tutela della nostra terra.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione