Frosinone, Morini (Frosinone Capoluogo): il mercato resti a Selva Piana

“Il mercato del giovedì deve restare nell’attuale collocazione, ossia quella di Selva Piana”. Ad affermarlo è Antonio Morini, Presidente nazionale dell’associazione Ambulanti Oggi e consigliere della Camera di Commercio Frosinone-Latina. Da oltre venti anni Morini, oggi candidato nella lista Frosinone Capoluogo che sostiene Riccardo Mastrangeli, si occupa di tematiche del commercio su aree pubbliche, mercati, feste.

“Per favorire la ripresa con azioni che risollevino il commercio e gli operatori già duramente colpiti dalla crisi, vanno evitate proposte improvvisate di chi preme per il trasferimento altrove dei banchi. Il mercato di Selva Piana va implementato, occupando i posteggi liberi nella parte centrale, con il potenziamento dei servizi esistenti, la creazione di nuovi spazi per gli utenti, l’incremento degli standard di fruibilità delle aree, attraendo così nuovi clienti e migliorando la proposta dei venditori in sicurezza.
Il mercato era posizionato a Selva Piana circa 20 anni fa – ha proseguito Morini – L’attuale candidato a sindaco del Pd e la sua amministrazione decisero il trasferimento a Viale Olimpia: nonostante le perplessità sollevate da noi operatori, fu effettuato il trasferimento al Casaleno che, secondo quanto promesso dall’allora amministrazione targata Pd, sarebbe avvenuto sulla base di una serie di servizi e opere mai attivati, come la possibilità di usufruire di navette a ridosso del mercato, oltre che dell’apertura di una strada su viale Michelangelo tra il palazzetto dello sport e il provveditorato agli studi. Tutto rimasto solo sulla carta.
Il mercato di Selva Piana interessa circa 270 tra commercianti e produttori agricoli; il candidato a sindaco del Pd intende trasferire, quindi, 270 stalli nel parcheggio tra il Tribunale e l’ospedale, che può contenerne, al massimo, 70. La capienza ridotta di questa area può essere facilmente riscontrata, magari con l’ausilio di un professionista che stili una semplice pianta planimetrica, in modo tale da evitare proposte lontane dalla realtà.
Parlando di rilancio del commercio su aree pubbliche e di servizio al cittadino, il programma di Riccardo Mastrangeli include progetti su misura per il capoluogo, con il  potenziamento del mercato del Sacro Cuore del mercoledì, quello di Piazza Bellini del martedì e venerdì, rilanciando le fiere di Santa Rita e Madonna della Neve, ma soprattutto le feste religiose, iniziando da San Silverio e Ormisda”.
Seguimi su Facebook 💛💙

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4069 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it