Radici. Cassino nel mondo: ai nastri di partenza

Ai nastri di partenza l’iniziativa “Radici. Cassino nel mondo”, promossa dall’associazione  #lacittachevorrei  e realizzata con il supporto di Banca Popolare del Cassinate, con i patrocini del Comune di Cassino e del Parco dei Monti Aurunci.

Il progetto è stato presentato nella Sala San Benedetto della filiale di Cassino della BPC nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’ideatrice della manifestazione Sarah Grieco, il Sindaco di Cassino Enzo Salera, il Presidente dell’Associazione Marco Ricci, la responsabile del Cudari dell’Università di Cassino Alessandra Zanon, il Dirigente Scolastico dell’I.I.S. San Benedetto di Cassino Maria Venuti e il Presidente della BPC Vincenzo Formisano.

L’idea alla base del progetto è quella di valorizzare i talenti del territorio che si sono fatti strada a vario titolo e in diversi settori nel contesto nazionale e internazionale. Verranno intervistati, di volta in volta, per raccontare la loro storia: dagli esordi ai traguardi più importanti.

Vogliamo dare un segnale di speranza ai tanti giovani che, in questi anni di pandemia, – afferma l’avv. Sarah Griecoorganizzatrice dell’evento – hanno forse perso un po’ di slancio e fiducia nel futuro. Ma la vera forza di questo progetto sta anche nella sua ricaduta sociale. Abbiamo chiesto ad ognuna delle eccellenze che intervisteremo un impegno concreto per il proprio territorio Ognuno nel suo settore“.

Marco Ricci spiega: “Verranno messe a disposizione delle borse di studio per gli studenti più meritevoli, previste giornate di allenamento e coinvolti molti, moltissimi ragazzi.”

Protagonisti della Kermesse saranno l’Istituto Alberghiero San Benedetto di Cassino, il Centro Universitario per Diversamente Abili- Cudari e la scuola di calcio Montecassino di Francesco Iemma.

Il Sindaco ha espresso il suo apprezzamento per l’iniziativa e ha ringraziato gli organizzatori per il loro impegno, sottolineando come la città di Cassino sia ricca di fermento culturale e resa viva dalla presenza di tante associazioni:  “Troppo spesso – ha detto il primo cittadino – si parla male di questa terra, e lo si fa impropriamente. Con “Radici. Cassino nel mondo” si mette invece in risalto ciò che di buono c’è. E di eccellenze ne abbiamo molte”.

In tutti gli interventi è stato sottolineato come i ragazzi – soprattutto dopo il periodo difficile che abbiamo vissuto, segnato dalla pandemia – abbiano bisogno di esempi positivi e di modelli a cui ispirarsi. Hanno bisogno di “adulti”, di persone che, grazie all’impegno e al sacrificio, hanno raggiunto traguardi importanti.

Particolarmente contento il Presidente Formisano: “Dobbiamo amare il territorio in cui viviamo e lavorare per la sua crescita. Di questo progetto ho apprezzato particolarmente l’attenzione ai giovani e il fatto che non si tratta semplicemente di una serie di incontri, ma c’è una ricaduta concreta grazie all’impegno che ciascuno dei protagonisti dell’evento si assumerà per aiutare i nostri giovani a cercare la loro strada, il loro percorso. Nel corso della conferenza stampa più volte sono risuonate le parole “effervescenza” , “dinamismo”, “impegno”: sono parole preziose perché racchiudono entusiasmo e voglia di fare e sono le linee guida che vogliamo seguire sempre per il bene delle nostre città e dei nostri ragazzi. La Banca Popolare del Cassinate anche questa volta apre le proprie porte per un progetto di alto profilo e tutti gli eventi verranno ospitati nella nostra Sala San Benedetto”.

Tra i protagonisti: Carlotta Delicato, Executive Chef e vincitrice della trasmissione televisiva Hell’s Kitchen nel 2016 (data ancora da fissare); Il 26 maggio alle 17.30 l’ex calciatore e protagonista dello sport Giuliano Giannichedda; Terzo appuntamento il 14 giugno con Giuseppe Campoccio.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 3713 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it