Anagni, bullismo e violenza: studenti di Piglio a lezione dai carabinieri

Nell’ambito del progetto denominato ‘Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità’, nella mattinata di ieri il personale della Compagnia di Anagni ha tenuto un incontro con gli studenti dell’Istituto comprensivo ‘Ottaviano Bottini’ di Piglio.

Tra i molteplici argomenti trattati, tra cui il concetto di Stato, le articolazioni e i poteri necessari per il suo corretto funzionamento quali quelli legislativo, esecutivo e giudiziario dove l’Arma dei Carabinieri si colloca con la funzione di polizia giudiziaria, sono stati affrontati i temi relativi al bullismo, cyber bullismo, violenza di genere, del corretto utilizzo dei social network, della tutela della biodiversità, forestale ed agroalimentare, nonché al ciclo dei rifiuti.

L’attenzione dei ragazzi è stata rivolta su svariati argomenti trà cui le violazioni alle norme del codice della strada, l’uso di droghe, atti di bullismo e cyber-bullismo nonché sulle truffe in genere ed in particolare quelle on-line (come il ‘phishing’).

Da qui, al fine della formazione della cultura della legalità, è stata illustrata ai ragazzi la necessità di dialogare con l’Arma dei Carabinieri, nelle sue molteplici specializzazioni impegnate in tutti i settori della società in cui viviamo, fino ad arrivare alla vera e propria denuncia di un fatto costituente reato.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4378 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it