“Io rispetto il ciclista”, Maura invita la Provincia ad aderire alla campagna nazionale

“I dati parlano chiaro: in Italia muore un ciclista ogni 35 ore e tantissimi incidenti avvengono in fase di sorpasso. A perdere la vita sono circa 250 persone all’anno. E’ solo di qualche giorno fa la notizia della morte del professor Roberto Vitelli, travolto e ucciso da un’automobile in via Gaeta, tra Ceccano e Frosinone”.   A sollecitare interventi di sensibilizzazione è Daniele Maura, consigliere provinciale di Fdi. “E’ in discussione presso il  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti  – prosegue – la proposta di legge sulla distanza minima di sorpasso, che è stata introdotta nel codice stradale ed è in fase di approvazione definitiva. In attesa dell’approvazione della norma, che ha la finalità di creare più rispetto e consapevolezza in chi guida verso chi pedala o comunque usa le due ruote (scooter o motociclette) –  ha inviato  una mozione al presidente della Provincia Antonio Pompeo, affinché l’Ente  acquisti ed installi (come peraltro già fatto da alcuni amministrazioni provinciali e comunali) lungo le strade di competenza provinciale,  frequentante dagli amanti delle biciclette, cartelli con la dicitura: “Attenzione! Strada frequentata da ciclisti”, sui quali è evidenziata anche  la distanza di sicurezza di un metro e mezzo, come previsto dal codice della strada; distanza che, in caso di caduta, permetterebbe di non investire il ciclista o per lo meno di non causare il sinistro”.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4378 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it