ConfimpreseItalia, Guido D’Amico rieletto presidente

“Una persona vaccinata corre dieci volte meno il rischio di contrarre il vaccino. Il vaccino ci salva. Ma è anche nostro dovere curare tutti e spiegare ai cittadini le motivazioni con una certa educazione sanitaria”. Con queste parole e ringraziando gli italiani per l’impegno di questi due anni contro la pandemia, il Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, intervistato dai giornalisti Barbara Millucci del Corriere della Sera e Giampiero Marrazzo della Rai, ha parlato agli imprenditori di Confimprese Italia. Vietato abbassare la guardia ora, soprattutto nei posti di lavoro, dove l’efficacia del greenpass non può essere messa in discussione. “Ciò che è accaduto negli ultimi quindici anni è evidente, ci sino stati tagli nella sanità anche laddove all’aumento della popolazione. Servono risorse, e le abbiamo incrementate con un fondo nazionale che nel 2024 dovrebbe arrivare a 128 miliardi di euro, quattordici euro di miliardi in più rispetto al 2018, senza contare quelli del Pnrr che anche indirettamente verrano usati per la sanità, vedi la digiltalizzazione. Finalmente possiamo compiere un grande atto di riforma, con rafforzamento dei territori”. Ora la manovra da 30 miliardi arriva in Senato con parecchie novità. Al termine della giornata Guido D’Amico è stato rieletto presidente di ConfimpreseItalia.

Presente al Congresso ancbe la Viceministra del Mef Laura Castelli, che ha spiegato cosa cambierà sul tema tasse, reddito di cittadinanza, superbonus, Idee e tanto altro. “Il problema non è il Reddito, che serve, ma i salari che con minore pressione fiscale potrebbero arrivare a raggiungere standard europei. Ma non voglio parlare di salario minimo, bensì sottolineare che per due terzi, le persone che ricevono il reddito di Cittadinanza, sono persone inabili e impossibilitate al lavoro”. Prorogato il bonus dell’edilizia, la Viceministro ha spiegato la bontà del Superbonus rifinanziato. “In questa manovra, nella parte che riguarda fisco e immobiliare, si parla tanto alle imprese, così come di fondi di garanzia. Parla di giovani e futuro”. Indiscutibile la fatica delle imprese in questa fase post pandemia. “Con l’aumento dell’energia abbiamo investito delle risorse in un fondo per decidere come affrontare il caro, ma ricordiamo che il problema delle materie prima è una questione che riguarda tutto il mondo, non solo l’Italia”. Applausi per la Viceministra che ha risposto per l’occasione ai dubbi degli imprenditori. La giornata è continuata con un focus sull’Innovazione che ha visto sul palco Giordano Fatali di CeoForLife, che sta portando avanti la missione della responsabilizzazione degli amministratori delle grandi aziende italiane sui temi degli Sdgs dell’Onu. “Con i ragazzi della Luis stiamo lavorando a un documento sul Pnrr da consegnare al Governo e il 17 novembre ci aggiorneremo sui lavori”. Con lui il Ceo Lorenzo Greco di DXT TECHNOLOGY che ha spiegato alle imprese quale deve essere la direzione delle aziende nel settore dell’innovazione. In serata spazio alla politica e al direttore dell’Agi Mario Sechi. Oggi alle 12 l’intervista della vicedirettrice del Corriere Della Sera Fiorenza Sarzanini e di Nunzia De Girolamo al Ministro degli Esteri Luigi Di Maio. I lavori ricominceranno alle 10 e il tema principale sarà l’export e il made in Italy con il presidente di Simest Pasquale Salzano e Lapo Elkann.

shares