Cresce l’associazione ‘L’Altra metà della divisa’ che supporta le famiglie dei militari

La dottoressa Rachele Magro, riconfermata per altri tre anni alla presidenza, sta avviando ulteriori iniziative per essere più presente su territorio nazionale

di Francesca TARDIO

A settembre 2021 l’Associazione “L’altra metà della divisa” ha iniziato un nuovo triennio di Presidenza con la riconferma della Dr.ssa Rachele Magro. Il Consiglio Direttivo si è pertanto modificato nelle sue cariche accogliendo nuove persone motivate e desiderose di proseguire il progetto e la mission della Associazione a favore del personale del comparto difesa e sicurezza e delle loro famiglie.  Tra queste sicuramente di valore, la nuova gestione della Segreteria che trova nella dr.ssa Michela Rivelli presente a Torino una nuova preparata figura di riferimento. Riconfermata anche la Vicepresidenza con il Dr. Matteo Paciotti e la Tesoreria con Flavia Moretti.

Ad oggi, l’Associazione e il numero di soci sta crescendo e sta avviando ulteriori iniziative, per essere più presente su territorio nazionale e sensibilizzare quanto più possibile, sulle problematiche che affliggono ad oggi le famiglie dei militari.  Si apre quindi a nuovi progetti investendo molto sull’area della comunicazione , social e marketing grazie all’iniziativa e alla preparazione di Francesca Tardio, moglie di Ufficiale dell’Esercito che da poco ha prodotto un video promozione che ha avuto un notevole apprezzamento sul campo.

l'altra metà della divisa

L’associazione “L’altra metà della Divisa” nasce e cresce a Grottaglie (TA), dall’idea di un gruppo di mogli, partner e famiglie di personale militare, con l’obiettivo di fornire sostegno completo, pratico ed efficace alle stesse, indipendentemente dalla Forza Armata di appartenenza e dal grado rivestito, favorendo tranquillità, serenità e benessere, a coloro che devono convivere con problematiche quotidiane, che senza un componente in famiglia presente quotidianamente, diventano ostacoli enormi.

Dalla sua costituzione, l’Associazione ‘ L’altra metà della Divisa’ svolge diverse attività ed iniziative:

  • Ricreative per ridurre l’Isolamento, favorire l’aggregazione, l’incontro, il dialogo e la condivisione di esperienze tra le famiglie militari, ma anche tra le famiglie ed il tessuto sociale ‘civile’ , per agevolare l’inserimento della famiglia militare nel nuovo contesto ambientale e territoriale nel quale si è insediata a seguito di un trasferimento;
  • Supporto morale per un reciproco sostegno, per offrire vicinanza, ascolto e occasioni di condivisione, durante i periodi più difficoltosi, soprattutto, durante e dopo, la missione del familiare.
  • Supporto psicologico a cura di professionisti esperti in problematiche relative alle famiglie militari.
  • Supporto pratico, attraverso la condivisione di informazioni utili, rispetto ai servizi disponibili nella zona di riferimento. Ed in particolare, l’attivazione di convenzioni nazionali e locali, con attività commerciali e collaborazioni con consulenti ed esperti in vari settori, di necessità ed utilità frequente per le famiglie, in diversi ambiti ed aspetti della vita quotidiana;

L’idea è quella di far conoscere questa Associazione, aiutarla ad aiutare più persone possibili. Visitando il sito www.laltrametadelladivisa.it e la pagina Facebook: l’Altra metà della Divisa, potrete cooperare nella crescita ulteriore di questa organizzazione, che vuol dare voce all’Altra parte della storia, all’Altro volto, quello che resta a casa, quello che deve, nonostante tutto: andare avanti.