Covid, altri 20 casi: ecco la guida al green pass della Asl

Nelle ultime 24h sono stati effettuati 830 tamponi. “Abbiamo registrato 20 nuovi casi di positivi al SARS-CoV-2. I negativizzati sono 24. I ricoverati sono 10. Non abbiamo registrato decessi”. Evidenzia la Asl.

Tutte le regole

A partire da oggi, 15 ottobre, i lavoratori  non potranno accedere al luogo di lavoro qualora sprovvisti di certificazione verde. L’obbligo è esteso anche ad ogni soggetto – che non sia un semplice utente – che accede alla struttura per lo svolgimento di qualsiasi attività diversa dalla fruizione dei servizi erogati dalla ASL. Non è consentita l’autocertificazione del possesso del Green Pass.

Fanno eccezione le persone che non possono ricevere o completare la vaccinazione per motivi di salute che potranno esibire una idonea certificazione di esenzione dalla vaccinazione. Non è consentito individuare i lavoratori da adibire al lavoro agile sulla base del mancato possesso di tale certificazione.

Pertanto, per accedere nei locali di lavoro della ASL di Frosinone, oltre al personale dipendente, qualunque altro soggetto dovrà essere munito di green pass – fornitori, collaboratori, ecc, ivi inclusi i visitatori e le autorità politiche o i componenti delle giunte e delle assemblee delle autonomie locali e regionali – che ivi si rechi per lo svolgimento di una attività propria o per conto del proprio datore di lavoro. In pratica gli unici soggetti esclusi dall’obbligo di esibire il green pass per accedere agli uffici pubblici sono gli utenti.

Il Green Pass si può scaricare dopo la prima dose del vaccino anti Covid, oltre che in seguito alla guarigione o dopo aver effettuato un tampone con esito negativo. Nel caso della vaccinazione, il Green Pass ha durata di 12 mesi dall’emissione, quindi circa un anno dopo la somministrazione della prima dose di vaccino Covid.

Ci sono vari modi per ottenerlo, sia attraverso canali fisici che digitali. Normalmente, dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino, arriva una email o un SMS in cui è contenuto un codice (AUTHCODE) per scaricare la Certificazione: questa si può ottenere tramite app Immuni o IO, ma anche attraverso il sito web dedicato del governo. In quest’ultimo caso non è necessario utilizzare l’identità digitale (SPID/CIE), ma basterà la tessera sanitaria e il codice ricevuto per email o SMS. Chi non riuscisse a scaricare il Green Pass digitalmente potrà rivolgersi al proprio medico di famiglia o al farmacista, che lo recupereranno utilizzando il codice fiscale e la tessera sanitaria.

Nella ASL di Frosinone, i tamponi molecolari ed antigenici rapidi, per i quali in entrambi i casi è previsto il rilascio del Green Pass, posso essere eseguiti dal lunedì al sabato (8.00-13.00) presso i 3 Drive della Provincia (FR-Sora-Cassino) e la Domenica al Drive di Frosinone (9.00-13.00) con prenotazione da eseguire sul sito Salute Lazio tramite impegnativa dematerializzata e tessera sanitaria.

Presso la ASL di Frosinone è possibile effettuare la vaccinazione, con accesso diretto, o con prenotazione da sito regionale  https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/

Le sedi e gli orari