Frosinone, la sezione dell’AIL inaugurerà la nuova sede

La sezione dell’AIL Associazione Italiana contro Leucemie, linfomi e mieloma di Frosinone ODV  inaugurerà la nuova sede associativa giovedì 21 ottobre alle ore 16.30 in via Po, 4/C a Frosinone.   E’ solo uno degli importanti progetti che la sezione provinciale ha in serbo per il  futuro, frutto dell’intesa stipulata con la dirigenza dell’ASL territoriale. 

Interverranno: il Presidente Nazionale dell’AIL, Sergio Amadori; il Direttore Generale dell’AIL  Nazionale, Francesco Gesualdi; la Presidente della sezione AIL di Frosinone, Maddalena Murchio;  S.E. Ambrogio Spreafico, Vescovo della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino; il Direttore Generale  dell’ASL di Frosinone, Pierpaola D’Alessandro; il Sindaco della città di Frosinone, Nicola Ottaviani.  

L’AIL di Frosinone che, da oltre 25 anni è una delle 82 sezioni provinciali presenti su tutto il  territorio nazionale, si presenta sotto una veste rinnovata, con una nuova Governance e il  sostegno di numerosi volontari presenti in tutta la Provincia, che sono il cuore e la linfa vitale  dell’Associazione. 

Dal Cassinate, dove c’è un nutrito gruppo di volontari, al Sorano; dalla città di Frosinone, dove si  trova il Reparto di Ematologia dell’Ospedale F. Spaziani, fino ai Comuni più piccoli del distretto  A, AIL di Frosinone Ireneo ODV, svolge la sua attività capillare, per raggiungere obiettivi sempre  più prestigiosi, affiancando medici e ricercatori, attraverso il finanziamento di importanti Progetti  come il Trapianto Autologo con Cellule Staminali, giunto alla fase conclusiva dell’accreditamento  necessario alla attivazione. 

L’intervento

“L’attività svolta dall’AIL di Frosinone sul territorio Provinciale ha avuto, negli oltre 25 anni di  operosità, un impatto considerevole sulla collettività, attraverso un lavoro di informazione,  sensibilizzazione e attenzione alle malattie del sangue, ma anche di diffusione dei risultati raggiunti  fino ad oggi dalla Ricerca. – dichiara la professoressa Maddalena Murchio, Presidente di AIL  Frosinone – AIL Frosinone ha dato il proprio contributo per costruire e potenziare i servizi attivi nella  Provincia, per raggiungere un maggior numero di pazienti e famiglie. Gli obiettivi da raggiungere  sono ancora tanti, ma l’intera squadra, sta già lavorando per il presente e per il futuro”.

La sezione AIL di Frosinone si avvale, inoltre, di una fitta rete di piazze attive in quasi tutti i paesi  della Provincia dove i tanti volontari distribuiscono Stelle di Natale e Uova di Pasqua, simboli delle  raccolte fondi di AIL che si svolgono da oltre 30 anni a livello nazionale, e il cui ricavato resta a  disposizione delle esigenze dei pazienti del territorio di riferimento, così da poter attivare e  migliorare servizi di assistenza e sostegno, oltre a sostenere la ricerca scientifica attraverso il  finanziamento di progetti e borse di studio. 

AIL Frosinone, infatti, lavora quotidianamente da oltre 25 anni al fianco dei malati, per cercare di  migliorare la qualità di vita dei pazienti ematologici e per migliorarsi, per poter continuare ad  essere un punto di riferimento per i pazienti e le loro famiglie affinché non si sentano soli nella  loro battaglia e affinché, la Ricerca Scientifica, non si fermi. 

Nel rispetto delle norme vigenti legate al Covid-19, sarà possibile accedere all’evento solo su invito  e previa esibizione del Green pass. 

shares