Tumore al seno, Battisti presenta la proposta di legge per l’istituzione di una giornata regionale di sensibilizzazione

“Ho depositato in consiglio regionale la proposta di legge per l’istituzione, il 13 di ottobre di ogni anno, della giornata regionale di sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico. Congiuntamente, ho chiesto al Presidente del Consiglio regionale Marco Vincenzi, che ringrazio, che il palazzo di via della Pisana sia colorato di viola nella giornata di domani: un ulteriore momento di sensibilizzazione verso una patologia che rappresenta ancora oggi circa il 30% della totalità di tumori maligni diagnosticati alle donne”. Così in una nota il Presidente della commissione regionale Affari Istituzionali, Sara Battisti.

L’intervento


“Nel Lazio – spiega – ci sono stati 250 casi in meno di tumore al seno durante tutto il 2019 rispetto all’anno precedente, un dato importante dovuto alle innumerevoli attività di screening gratuito, alle attività di sensibilizzazione e promozione di uno stile di vita corretto. Nonostante questo, nel 2019 sono state oltre 1.100 le donne decedute nel Lazio a causa di questa patologia. Numerosi studi hanno dimostrato che la mortalità per tumore del seno si riduce del 25% per le donne che si sottopongono allo screening. Le attività di sensibilizzazione e prevenzione, pertanto, si rivelano fondamentali per diminuire i decessi. Il simbolo del tumore al seno è il nastro rosa, ma è bene sensibilizzare anche sull’insorgenza di questa patologia relativamente agli uomini, visti i dati degli ultimi anni che dimostrano un aumento di casi”.

“Per questi motivi, attraverso l’istituzione della giornata regionale di sensibilizzazione sul tumore metastatico, si punta a  creare una rete capillare in tutta la Regione finalizzata a diffondere una maggior cultura della prevenzione, di primo e secondo livello, rispetto questa patologia. Ogni 13 ottobre la Regione, le aziende, enti ed istituti del Servizio sanitario regionale promuoveranno e organizzeranno apposite iniziative ed eventi rivolti a uomini e donne, anche in coordinamento con le associazioni e gli organismi operanti nel settore. La prevenzione, è fondamentale sottolinearlo, salva la vita. Il mio grazie – conclude – va al lavoro delle associazioni, in particolare a ‘Noi ci siamo’, della Presidente Marina La Norcia, fondata dalla giornalista Mimma Panaccione, per aver contribuito alla stesura della mia proposta di legge, e a tutti i colleghi del Consiglio regionale che vorranno sottoscrivere la PL”.

shares