Servizi dell’infanzia e personale, Magliocchetti: a Frosinone oltre 240mila euro

“Il Comune di Frosinone risulta destinatario di un importante finanziamento determinato, in larga parte dei fondi Miur per l’annualità 2021, ed in parte integrato da contributi regionali per la gestione degli asili nido per le annualità 2021/2022 e 2022/2023″.

A rilevarlo, dalla lettura della proposta di delibera della Giunta Regionale del Lazio, la  nr. 29271 del 27/07/2021, della Direzione: Inclusione Sociale, Area: Famiglia, Minori e Persone Fragili, ed avente ad oggetto: ‘Decreto legislativo 13 aprile 2017, n.65. Programmazione delle risorse per l’annualità 2021 del Fondo nazionale per il sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione dalla nascita sino a sei anni ai Comuni del Lazio’, è il consigliere comunale della Lega e delegato al Consiglio nazionale Anci, Danilo Magliocchetti.

“Si tratta – sottolinea –  di risorse destinate, da un lato, al fine di agevolare i Comuni nella programmazione delle risorse su base pluriennale e tendere ad una progressiva riduzione delle rette a carico delle famiglie. Dall’altra, per interventi di formazione continua in servizio del personale educativo e docente. Al Comune di Frosinone, dunque, verranno assegnati, direttamente dal MIUR, i seguenti importi: 112.339,34 euro per consolidare la rete dei servizi educativi per l’infanzia a titolarità pubblica e privata convenzionata, quale ulteriore sostegno  per la parte di spesa sostenuta e favorendo la riduzione della soglia massima di partecipazione economica delle famiglie alle spese di funzionamento dei servizi educativi per l’infanzia pubblici; 109.756,10 euro per riqualificare edifici di proprietà pubblica destinati ai servizi di scuola dell’infanzia e asilo nido e 19.230,22 euro per interventi di formazione continua in servizio del personale educativo e docente degli asili nido pubblici e privati convenzionati”.

Il tutto per un totale di circa 241.000 euro.

“Il finanziamento che verrà assegnato al Comune Capoluogo – evidenzia Magliocchetti – testimonia la continua grande attenzione e capacità dell’Amministrazione Ottaviani, di intercettare positivamente, tutte quelle opportunità di finanziamento, sia nazionali che regionali. Opportunità estremamente importanti, specialmente in un momento di grande contrazione dei trasferimenti. Ed in particolar modo dopo la tragica esperienza socio economica del Covid, per tutti i Comuni italiani.  Queste risorse consentiranno dunque al Comune Capoluogo, di consolidare ed ampliare la rete dei servizi educativi per l’infanzia a titolarità pubblica e privata convenzionata, e ampliare e sostenere la rete dei servizi per bambine e bambini nella fascia di età compresa tra zero e sei anni”.