Provincia: grande successo per il concerto in memoria di Morricone

Le premesse c’erano tutte e puntualmente è arrivato il successo per la data a Palazzo Jacobucci di ‘Provincia Creativa’, l’iniziativa ideata dal vicepresidente della Provincia Luigi Vacana. Occasioni per valorizzare e promuovere le eccellenze del territorio attraverso la musica, l’arte e la grandissima cultura, che da mesi stanno facendo tappa nelle location più suggestive della Ciociaria. Il tutto nonostante le limitazioni imposte dal Covid, tenendosi anche in streaming, web e tv – tra i primi in Italia – quando non è stato possibile andare in scena alla presenza del pubblico.

L’Ente di Piazza Gramsci giocava questa volta in casa, nel cortile antistante la propria sede, addobbata di tutto punto come si addice alle grandissime occasioni.  Una macchina organizzativa impeccabile, ha permesso così all’Amministrazione Provinciale di Frosinone guidata da Antonio Pompeo, di registrare l’ennesimo successo con una serata da incorniciare, consacrandosi tra i riferimenti indiscussi nella produzione di grandi eventi.

provincia
Un momento del concerto nel piazzale antistante il palazzo della Provincia

Con tempi a dir poco televisivi – per permettere poi di seguire la nostra Nazionale di calcio – lo spettacolo è stato un crescendo di entusiasmo. A iniziare dalla testimonianza del regista Stefano Reali, altra gloria di casa nostra, che insieme al professor Maurizio Agamennone ha ripercorso la vita artistica di Ennio Morricone, cui era dedicata la serata ad un anno dalla scomparsa.

In un’atmosfera raccolta e quasi magica – la serata da giorni aveva registrato il tutto esaurito – le parole hanno lasciato spazio alle note, magistralmente interpretate dai Solisti dell’Orchestra da Camera di Frosinone. Applausi a scena aperta e standing ovation per Luigi Bartolini alla tromba, Fabrizio Bartolini batteria e percussioni, Valentino Catallo al sax, Manuel Caruso alle tastiere, Alessandro Minci alle chitarre, Maurizio Turriziani al basso elettrico.

concerto morricone

Ci lasciamo alle spalle mesi difficili per la cultura e lo spettacolo, ma che la Provincia di Frosinone non ha mai smesso di illuminare e animare lo stesso. Decine di eventi con protagonisti indiscussi il territorio, la musica e la creatività. Un tour alla scoperta delle eccellenze e delle meraviglie della provincia, che finalmente è tornato con la presenza di pubblico. Una programmazione per le prossime settimane tutta ancora in aggiornamento, anche nella definizione delle location, che tiene conto della definizione delle norme per la realizzazione di eventi di pubblico spettacolo e nell’attesa di una ripartenza piena di questo settore.

luigi vacana provincia
Il vicepresidente Luigi Vacana in un momento del concerto

“Siamo fieri di essere un punto di riferimento in campo culturale e nella produzione di grandi eventi – dichiarano in una nota Pompeo e Vacana – c’è una crescente voglia di bellezza e la Provincia lo ha capito da subito.  Il nostro territorio può vantare degli attrattori turistici unici, da far conoscere, promuovere e valorizzare.  Magari attraverso la stessa cultura e creatività. Proprio come sta facendo la Provincia da tempo, esaltando da un lato queste location, dall’altro delle assolute eccellenze quale è ad esempio l’Orchestra da Camera di Frosinone”.

Un percorso tracciato nel solco del successo, che nelle prossime settimane proseguirà il suo viaggio, targato ancora Amministrazione Provinciale di Frosinone.