Covid: oltre 250mila vaccinati in Ciociaria. Oggi 11 casi ma nessuna vittima

Un week-end da record, quello appena concluso, per le somministrazioni di vaccini: sono 255 mila le persone che lo hanno ricevuto nella provincia di Frosinone.

Ad annunciarlo la Asl che sottolinea: “Il cambio di passo è stato netto e decisivo. Si è partiti dal proteggere i soggetti più fragili secondo un cronoprogramma preciso, ora si punta a raggiungere la più vasta platea di giovani nei tempi più corretti dal punto di vista sanitario per metterli in sicurezza prima dell’avvio del nuovo anno scolastico, evitando che i più giovani diventino un ottimo bacino di diffusione e quindi di contagio. La vaccinazione a ragazzi e ragazze potrà diventare la svolta nel percorso della pandemia. Se i vaccini sono stati la vera svolta nella lotta contro il Covid, la loro somministrazione ai giovani coincide con una ulteriore accelerazione”.

I giovani spingono la campagna vaccinale

“Immunizzare ragazze e ragazzi permetterà un ritorno a scuola in presenza, con gli indubbi benefici in termini di socialità e formazione. Si parte con i vaccini pediatrici, oggi pomeriggio si chiude l’organizzazione con i sindacati dei pediatri di libera scelta. Intanto il virus ha colpito una famiglia di 6 persone, facendo registrare 11 positivi di cui uno a Roma ma assistito Asl”.

Nelle ultime 24 ore in Ciociaria sono stati effettuati 308 tamponi: si sono registrati 11 casi positivi al Sars-CoV-2 mentre i negativizzati sono 29. Fortunatamente non si sono registrati decessi.