Ferentino, il Comune rilancia la cultura: contributi per spettacoli

“Non abbiamo mai smesso di promuovere iniziative nella nostra città. Ora che ci avviamo alla ripartenza dopo un anno e mezzo difficile a causa della pandemia, vogliamo farlo sostenendo tutti i settori che sono stati sempre vitali per lo sviluppo della nostra città. Con l’arrivo dell’estate e, ci si augura, con il continuo miglioramento della situazione sanitaria grazie anche all’intensa campagna di vaccinazione contro il virus, è tempo di riaccendere i motori delle manifestazioni e degli eventi all’aperto. È per questo che abbiamo pensato di aiutare economicamente chiunque, cittadini o associazioni, vogliano animare strade e piazze di Ferentino con spettacoli dal vivo”.

antonio pompeo
Il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo

Così il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, commenta la delibera di Giunta che stabilisce l’erogazione di contributi, fino a un massimo di 1.500 euro a progetto, per chi – associazioni o singoli cittadini – presentino domanda per organizzare iniziative, manifestazioni, eventi o spettacoli dal vivo nel periodo compreso tra il 20 giugno e il 20 settembre 2021. Possono partecipare al bando i singoli artisti residenti, i team informali e le associazioni che abbiano sede nel comune di Ferentino e che propongano spettacoli di teatro, musica, danza, fotografia, pittura, cinematografia e letteratura rigorosamente dal vivo.

Il Comune si riserva la scelta dei progetti da finanziare in base al rispetto dei requisiti richiesti e all’originalità dei temi proposti. Le domande potranno essere presentate, fino al 15 giugno, su appositi moduli, reperibili in Comune, all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo.ferentino@pec-cap.it e da lunedì prossimo, 31 maggio 2021, scaricabili dal sito internet dell’Ente (www.comune.ferentino.fr.it).

Dopo tanti mesi di sofferta inattività a causa della pandemia – dichiarano il sindaco Pompeo e l’assessore a Cultura e Turismo, Angelica Schietroma – vogliamo aiutare e sostenere il settore artistico affinché riprenda il proprio lavoro e torni ad animare l’estate ferentinate. Seppur ancora in presenza delle necessarie prescrizioni, che ci auguriamo allentino sempre di più nel corso delle prossime settimane, sentiamo tutti il bisogno di tornare a vivere la nostra città e a recuperare il senso di comunità che, comunque, nonostante la distanza e le regole, non abbiamo mai perso. Un’emergenza in cui il nostro impegno e il nostro aiuto per le fasce più colpite e i settori economici più svantaggiati non sono mai venuti meno: nessuno è stato lasciato solo e, adesso, tutti insieme vogliamo ripartire”.

shares