Turismo di prossimità, presentato in Provincia il progetto ‘WE Ciociaria Experience’

La Ciociaria riparte dalla valorizzazione dei borghi e delle città d’arte, attraverso la rivitalizzazione dei piccoli paesi: veri musei a cielo aperto. Una scommessa, quella del progetto ideato dall’agenzia True Blue Italy con sede a Roma,  presentato questa mattina  nella sede dell’Amministrazione provinciale di Frosinone. 

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio di Palazzo Iacobucci grazie al Presidente del consiglio dello stesso ente, Daniele Maura. E’ lui, infatti, che l’ha sostenuta nella consapevolezza e nella determinazione che il turismo di prossimità possa rappresentare una grande opportunità economica di rilancio per il territorio.

Gli interventi

“La politica come la intendo io  – ha affermato  Maura – deve impegnarsi in progetti concreti per aiutare il nostro territorio. Solo così si può pensare di creare ricchezza e lavoro.  La posizione strategica della Ciociaria, tra Roma e Napoli – ha proseguito – potrebbe attrarre turisti da entrambe le città”.

Le risorse che abbiamo, sia nell’ambito storico sia in quello architettonico, senza tralasciare quello enogastronomico, ci pongono ai primi posti in Italia. Altre province, specialmente quelle Toscane, hanno avuto la capacità di sfruttare queste risorse. Da noi, anche a causa di una politica industriale degli anni 70’, c’è stato un abbandono delle nostre vere ricchezze. Credere, quindi, nelle nostre potenzialità è la strada giusta da seguire per il rilancio turistico del territorio e la relativa crescita economica”.  Ha concluso il presidente del consiglio provinciale.

“A mettere a punto la nuova offerta di accoglienza turistica,  che offre l’opportunità di arricchire la propria esperienza di viaggio con un pernottamento in uno dei bellissimi borghi medievali Ciociari – ha spiegato Arduino Fratarcangeli, responsabile di Res Ciociaria – è  stata  l’agenzia True Blue Italy con sede a Roma, che fa capo a Riccardo Abet”.

“Sono state, quindi, avviate partnership con aziende agricole del territorio, con associazioni di promozione locale, ristoranti e operatori turistici per proporre week end  di relax  e di scoperta per le famiglie romane desiderose di una fuga dalla città”.

Ed infatti proprio l’idea di Riccardo Abet, dei suoi collaboratori e del presidente del consiglio Provinciale di Frosinone Maura , ha portato a predisporre  ricchissimi programmi che partiranno l’ 8 e il 9 maggio.

Tutto si basa su una sorta di Educational o Fun Trip – cioè una promozione di esperienze in territori inediti per raccogliere Feedback necessari per la messa a punto di una nuova offerta turistica. “Nel caso della Ciociaria –  ha affermato Abet  nei giorni scorsi – è ancor più impegnativo perché non è un singolo prodotto che bisogna testare, ma c’è una nuova destinazione turistica da creare”.

Presenti all’appuntamento la guida turistico-ambientale Roberta Caschera, la quale ha fatto notare come “Le persone che vengono in Ciociaria, una volta che la scoprono, se ne innamorano facilmente”, e Giuliano Fabi, rinomato cultore di storia e antropologia locale, il quale ha illustrato alcuni itinerari turistici davvero inediti, come ‘La terra dei cinque miracoli’. “Un percorso tra natura, archeologia Industriale, storia e religione – ha  affermato – che si sonda tra l’abbazia di San Domenico a Sora, arriva al lago di Posta Fibreno, alle cascate di Isola del Liri, senza tralasciare le antiche cartiere fondate dalle famiglie francesi.

Il programma

L’8 maggio 2021 ore 09:30

Passeggiata culturale del Borgo di Giuliano di Roma con degustazione di prodotti tipici giulianesi (Ciambelle di Magro e Bacchette di Giuliano)

ore 11:30

Showcooking Macaruni cugli feri – piatto tipico giulianese – presso l’azienda agricola di Emilio Pagliei (durata circa 1 h) con la Sig.ra Maria massaia locale

ore 16:30

I love Ciocie – laboratorio di realizzazione Ciocie: Giuliano Fabi ci mostrerà come si realizza la calzatura tipica dei pastori che ha fondato l’identità di un territorio. Chi vorrà potrà realizzerà il suo paio da portare a casa.

9 maggio 2021 ore 9:30

Passeggiata tra natura e cultura con Giuliano Fabi, La terra dei cinque miracoli. Appuntamento ore 9:30 al parcheggio dell’abbazia di San Domenico a Sora. Si visiterà il lago Fibreno, Isola del Liri e altre località interessanti lungo il corso dei fiumi. La durata è dell’intera giornata.

shares