Capitale italiana della cultura 2022: Arpino non ce l’ha fatta

La città di Cicerone non è nell’elenco delle dieci città finaliste per il titolo di Capitale italiana della cultura per il 2022 scelte dalla giuria tra le 28 città preselezionate tra quelle che avevano risposto al bando.

Alla vincitrice verrà assegnato un contributo di 1 milione di euro e l’esclusione delle risorse investite nella realizzazione del progetto dal vincolo del patto di stabilità.

renato rea arpino il corriere della provincia
L’intervento del sindaco di Arpino, Renato Rea in Provincia

Il titolo è stato istituito dalla legge Art Bonus sulla scia della vasta e virtuosa partecipazione di diverse realtà italiane al processo di selezione per individuare la Capitale europea della cultura. Purtroppo però tra le dieci finaliste non risulta inserita la città di Arpino.

Le dieci finaliste

Nell’elenco ci sono tre capoluoghi di regione, tre capoluoghi di provincia e quattro cittadine non capoluogo, tra cui la Bandiera arancione di Volterra. Ecco quali sono: Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve di Soligo, Procida, Taranto, Trapani, Verbania e Volterra.

shares