Isola del Liri, interventi su Corso Roma: parola ai titolari di bar e ristoranti. “A noi piace così”

Critiche, ma anche sostegno per gli interventi messi in campo dall’Amministrazione comunale di Isola del Liri per quanto riguarda Corso Roma. Dopo il pollice verso da parte di alcuni commercianti che non hanno gradito la conversione in senso unico della centralissima strada, così come non hanno apprezzato l’arredo urbano che ha ridotto il numero dei parcheggi, arriva la replica di un’altra parte di titolari di attività commerciali, quelle legate alla ristorazione e al beverage.

Non tutti i commercianti sono contrari

“Viste le continue critiche che dai social sono finite anche su alcuni giornali riguardanti gli interventi sul Corso di Isola del Liri, siamo costretti ad intervenire con queste poche righe per esprimere la nostra opinione all’opinione pubblica. non tutti i commercianti sono contrari al nuovo assetto del Corso realizzato grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale. Parlare sempre di “commercianti” come se fossimo un unico blocco anonimo, non è corretto. Troppo comodo generalizzare.
Noi titolari di attività di ristorazione/beverage che ricadono proprio lungo il Corso, siamo più che soddisfatti della nuova organizzazione. La verità è che a qualcuno piacciono le critiche, quelle che non portano a nulla ma che​ riempiono le pagine di qualche giornale e danno argomento agli strilloni da tastiera. A Isola Liri tutto fa…polemica!

Positivi i giudizi dei clienti

Nessuno dice e sottolinea che ora il Corso è in sicurezza, che ci siamo adattati alle grandi città, che i giudizi dei nostri clienti sono positivi, che noi titolari continuiamo ad investire con sacrifici economici, ma il risultato è essere continuamente bersagliati. Le critiche se costruttive sono ben accette ovviamente, ma in questo caso c’è molta strumentalizzazione. Così non va bene e non è giusto. Siamo stufi.
A noi e ai nostri clienti il Corso così piace e piace alla gente che si sente sicura. Prima, le auto sfrecciavano con il Corso aperto.

Più sicurezza ed organizzazione

Ora questo non è più possibile. Gli spazi sono ben definiti, i clienti non devono spostare neanche una sedia, tutto è organizzato alla perfezione. Inoltre alcuni di noi, oltre al servizio di vigilanza che ha predisposto il Comune, impegna anche agenti privati che garantiscono distanziamento e ogni comportamento corretto.

Si investe sulla città

Se tutti i commercianti fossero “contro” la chiusura del Corso, allora si sarebbe smesso di investire. Invece non è così. Tutt’altro. Non solo noi che già siamo ben strutturati continuiamo a farlo, ci sono imprenditori che stanno scommettendo su Isola del Liri e sul Corso dando vita a nuovi locali.
La verità è che Isola del Liri è viva e grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale, che va ringraziata e non criticata chissà per quale motivo. Isola è una città vincente. Piace così com’è oggi e lo dimostrano le persone che ogni giorno, ogni sera scelgono Isola del Liri per trascorrere ore in spensieratezza. Quello che vorremmo è di lavorare insieme: chi vuole davvero bene alla città fa questo, non critica ma si confronta e lavora per questo unico obiettivo. Noi lo stiamo facendo concretamente”.