Mobilità in deroga: Ugl sul piede di guerra. Pronti a mobilitarsi

L’Ugl esce assolutamente insoddisfatta dall’incontro tra la Regione Lazio e le organizzazioni sindacali sulla mobilità in deroga per gli ex lavoratori dell’Area di Crisi Complessa di Frosinone. Mancano i fondi per estendere il provvedimento fino al 2 gennaio 2021, le risorse non ci sono perché non ci sono i decreti del Governo che deve anche ripartire i fondi.

Le parole del segretario Valiani

“Purtroppo – sottolinea il segretario regionale dell’UGL Lazio Armando Valiani – usciamo dall’incontro molto delusi perché l’amministrazione regionale ci ha comunicato che le risorse per coprire l’intero anno al momento non ci sono, dunque in tempi brevi non sarà possibile risolvere l’emergenza economica e sociale che vivono oltre 1000 famiglie, un dramma sociale che va a sommarsi a quello causato dall’emergenza Covid”.

Il ‘Patto per Frosinone’

La Regione Lazio ha spiegato di voler stringere, dal prossimo settembre, un ‘Patto per Frosinone’, mettendo in campo strumenti per le politiche attive e stimolare Comuni e organizzazioni datoriali a porre le basi per creare nuova occupazione e percorsi di inserimento al lavoro.

“Iniziativa – spiega Valiani – che a nostro avviso in questo momento non sembra realizzabile a causa delle difficoltà economiche che vive il territorio ciociaro. Comprendiamo gli sforzi della Regione Lazio ma questo sarà un agosto molto caldo sotto l’aspetto sociale. L’Ugl è pronta a mettere in campo altre manifestazioni come quella della Prefettura di Frosinone”.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8292 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione

shares