Veroli: bruciano eternit, pc e bombole gpl: denunce e sequestri

Sorpresi dai carabinieri mentre bruciavano eternit, plastica, ferro, metalli, vernice, materiale elettrico e idraulico. Ma anche computer, televisori e bombole gpl: denunciati sessantunenne titolare di una ditta edile di Veroli e due operai. L’accusa è di esercizio abusivo della discarica e combustione illecita di rifiuti.

L’accaduto

È successo ieri pomeriggio a Veroli, nel corso di un servizio di controllo dei carabinieri che hanno notato una colonna di fumo provenire da un’area verde. Giunti sul posto, hanno sorpreso un 38enne e un 45enne, entrambi del luogo, dipendenti di una ditta edile, mentre erano intenti a bruciare scarti di attività produttiva in un terreno di proprietà della ditta.

 

area sequestro carabinieri il corriere della provincia
L’area posta sotto sequestro dai carabinieri

 

Immediatamente i militari hanno messo in sicurezza l’area, richiesto l’intervento dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Frosinone che hanno provveduto a domare le fiamme. L’intera area, di circa 700 metri quadrati, è stata sottoposta a sequestro mentre il titolare della ditta, identificato in un 61enne residente a Veroli, è stato denunciato insieme ai due operai.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione