Scoppia il caso dei pannoloni, Ciacciarelli incalza la Asl

“Dopo il mio sollecito di agosto alla ASL di Frosinone nulla è cambiato: persiste il problema dell’insufficienza della qualità di fornitura dei pannoloni”. Così il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli, Cambiamo!/Laboratorio Lazio per il Cambiamento.

La criticità

“La questione mi è stata segnalata direttamente da diverse persone interessate. Una mamma di una ragazza diversamente abile mi ha portato a conoscenza della inconsistenza dei predetti pannolini, che non trattengono sufficientemente i liquidi, tanto che  la ragazza, infatti, si bagna dopo pochissimo tempo. I suddetti pannoloni creerebbero, addirittura, allergia e ne vengono forniti dalla ASL solo 3 al giorno. La mamma della ragazza ha evidenziato il problema agli uffici della Azienda sanitaria che, prontamente, hanno provveduto alla sostituzione della fornitura con una nuova ed ulteriore”.

L’appello

“Tuttavia, il problema della qualità dei pannoloni del nuovo fornitore, rispetto a quello precedente, permane, con tutti i disagi del caso per l’utenza. Per questi motivi mi sono attivato subito scrivendo alla ASL, con l’auspicio che trovasse una soluzione, e desse delle risposte a queste famiglie. Ad oggi nulla è cambiato ed è una vergogna! Mi farò sentire.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares