Cassino, riapre la scuola a Sant’Angelo in Theodice: sopralluogo del sindaco

Lunedì prossimo, 11 gennaio, i bambini delle cinque classi della scuola elementare di Sant’Angelo in Theodice ritorneranno a frequentare le lezioni nell’edificio di corso Trieste totalmente ristrutturato e rimesso a nuovo. Per i più piccoli della scuola dell’Infanzia, invece, se ne riparlerà tra un paio di settimane, il tempo necessario per sistemare lo spazio interno del pianterreno e l’area esterna dello stesso edificio.

Questa mattina è stato effettuato un sopralluogo, presenti alcune mamme rappresentanti delle classi nonché la presidente del consiglio di Istituto. C’erano il sindaco, Enzo Salera, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Concetta Tamburrini, i consiglieri Fausto Salera e Riccardo Consales, la dirigente scolastica, Vincenza Simeone, il dirigente dell’Area Tecnica che ha diretto i lavori, ing. Mario Lastoria, i titolari dell’impresa esecutrice dei lavori “Appalti e Servizi srl”.

L’intervento dell’importo di 450 mila euro (di cui 50 mila per l’antincendio) ha riguardato il miglioramento sismico della struttura scolastica composta di due parti: l’una in muratura, interessata dal miglioramento sismico; l’altra in cemento armato per l’adeguamento sismico. Rifatti ex novo gli impianti elettrici e il sistema di prevenzione incendi.  Naturalmente si è proceduto alla tinteggiatura sia interna che esterna e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

E’ in corso di ultimazione una piattaforma elevatrice dal piano terra a quello superiore. 

Le mamme presenti hanno preso atto dell’ottimo lavoro svolto e, vedendo di persona, si sono rassicurate anche rispetto ad ingiustificate voci allarmistiche circa il pericolo di una fantomatica “buca” pericolosa per i bambini. 

L’intervento

Sono davvero soddisfatto – ha detto in Sindaco – per il buon lavoro fatto che ci permette di riconsegnare alla comunità scolastica un edificio al passo con i tempi, messo in sicurezza a tutela dei nostri bambini e degli operatori scolastici”.

L’assessore ai Lavori Pubblici, l’ing. Francesco Carlino, dal canto suo ci ha tenuto ad evidenziare che “rispetto al progetto iniziale sono state apportate, grazie alle economie di gara, anche delle migliorie. Cosa possibile quando l’unico obiettivo cui ci si lascia guidare è l’interesse degli utenti”:

shares