A Roma ExpoSalus and Nutrition

Incontri con medici in maniera gratuita, eventi con chef internazionali, per coinvolgere ed educare i cittadini nella ricerca del proprio benessere e ad essere attivi in questo processo. Tutto questo è ‘ExpoSalus and Nutrition’ alla Fiera di Roma dall’8 all’11 novembre (con ingresso gratuito a un intero padiglione).

Nel progetto sono coinvolti: 188 relatori, 45 opinion leader, 22 società scientifiche ed enti di ricerca, 10 associazioni di pazienti. Inoltre c’è la collaborazione degli Ordini dei medici e dei farmacisti e l’Iss.
L’obiettivo  è far diventare la salute ‘contagiosa’ con un focus trasversale: la nutrizione e la dieta mediterranea. Un filo conduttore dell’intero progetto ‘ExpoSalus and Nutrition’.

 

Heinz-Beck’s

La salute a tavola con Heinz Beck

Sabato 10 novembre sono in programma ‘cooking class’ con chef del calibro di Heinz Beck, Cristina Bowermann, Roy Caceres, Gianfranco Pascucci. La manifestazione prevede anche il Teatro Salus, un palcoscenico a disposizione dei cittadini dove la ‘Salute va in scena’. Dalla nutrizione alla nutraceutica, dall’alta gastronomia al wellness, ci saranno presentazioni di libri, interviste, laboratori e la diffusione di progetti. Molti gli eventi dedicati alla formazione continua dei medici con corsi Ecm dedicati alla prevenzione, alle politiche e organizzazioni sanitari, alla clinica e ricerca medica.

 

Alessio d’Amato

L’intervento dell’assessore regionale D’Amato

“Stiamo portando avanti un lavoro importante per semplificare il sistema e rendere sempre più accessibili i servizi sanitari al cittadino. Miglioriamo l’accesso alle cure anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie che sono un alleato strategico. Nello stand regionale sarà possibile conoscere i nuovi servizi e le nuove possibilità per semplificare la vita delle persone e aumentare la qualità delle cure”, – spiega l’Assessore regionale alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria, Alessio D’Amato.

La robotica nella sanità

All’interno di ‘ExpoSalus and Nutrition’ ci sarà la possibilità di approfondire anche altri temi: le nuove frontiere dell’intelligenza artificiale, il ruolo dei ‘Big data’ nella sanità, le sfide della robotica e della realtà virtuale. “Dal 2000 a oggi più di 2 mln di interventi chirurgici sono stati effettuati grazie a bracci meccanici. Ma la robotica applicata alle scienze mediche non si ferma qui”, hanno sottolineato gli organizzatori.

Pietro Piccinetti
L’obiettivo di Pietro Piccinetti

«Speriamo che un tale evento, una manifestazione sulla salute che coinvolge l’intera filiera, un unicum nel panorama fieristico internazionale, possa contribuire a restituire a Roma, al Lazio e all’Italia un ruolo centrale nel panorama internazionale della salute» auspica Pietro Piccinetti, amministratore unico di Fiera Roma in occasione della presentazione dell’evento, lunedì 22 ottobre nella Capitale. «Di questa manifestazione, che mette al centro la salute e non la malattia, vogliamo sottolineare in particolare l’alto impatto sociale: rovescia la piramide della salute partendo dal cittadino, che diventa protagonista attivo del proprio benessere» aggiunge Piccinetti.

Un incontro tra gli attori della “filiera” della salute che ha l’ambizione di cambiare il punto di vista sulla salute rendendo i cittadini protagonisti attivi nella ricerca del proprio benessere partendo da una scommessa: la salute può essere “contagiosa”?. Le conoscenze, le buone pratiche e i modelli di comportamento, se condivisi, possono diffondersi, migliorare i percorsi di prevenzione e cura dei cittadini e aumentare i livelli di salute di tutta la comunità. La cultura della salute – è la risposta dei promotori del progetto – è di per sé un elemento che porta salute e se una persona sta bene può stare ancora meglio. Prevenire non significa solo evitare ciò che ci fa stare male, ma anche aggiungere ogni giorno un po’ di salute al nostro organismo, che ha come risultato finale quello di migliorare la qualità della vita dell’intera comunità.

 

Gianluca Trento

Giornalista dei quotidiani online "LaProvinciaQuotidiano.it" e "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News". In passato è stato anche Direttore Editoriale de "La Provincia", Direttore Responsabile del quotidiano "Ciociaria Oggi", Condirettore de "Il quotidiano della Ciociaria", giornalista di "Paese Sera", del settimanale "L’Inchiesta" e del quotidiano online "Il Corriere della Provincia".

Gianluca Trento ha 280 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Gianluca Trento