Allo Spaziani il nuovo reparto di radiologia interventistica. Buschini: “Un salto di qualità per il riconoscimento del Dea di II livello”

“Con la radiologia interventistica presentata questa mattina, con l’intervento dell’assessore regionale Alessio D’Amato e del direttore Angelo Aliquò, la sanità della nostra provincia compie un salto di qualità di carattere straordinario che consentirà numerosi interventi per i quali ancora oggi, molto spesso, è necessario rivolgersi ai nosocomi romani. Non è più un progetto, non è più un sogno è la realtà, che ci conduce a grandi passi verso il riconoscimento del Dea di Secondo livello”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale del PD Mauro Buschini. “È il frutto di mesi e mesi di lavoro. Siamo partiti con una sanità della nostra provincia ridotta ai minimi termini, commissariata in tutta la Regione e con stardard qualitativi ben al di sotto dei livelli essenziali di assistenza. Negli anni abbiamo risanato i bilanci ed investito grazie all’impegno della Regione Lazio, del presidente Nicola Zingaretti, dell’assessore Alessio D’Amato e di quanti hanno fatto per intero la loro parte. L’ospedale ‘Spaziani’ ha anche una nuova e moderna tac e apparecchiature per le mammografie che consentiranno di fare un numero più elevato di esami e diagnosi più approfondite, in grado di salvare migliaia di vite. Grazie anche al lavoro del nostro management della Asl, a partire dal direttore generale Angelo Aliquò per come si è immediatamente calato nella nostra realtà ed abbia sposato l’orgoglio di questa terra ed il suo diritto ad una assistenza sanitaria di alto profilo”.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4669 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it