Alla prima del ‘Cinema d’autore’ di Ferentino c’è Laura Morante

L’estate 2022 di Ferentino continua a sorprendere, piacere e a fare il pieno di pubblico in tutte le meravigliose location scelte per le iniziative e gli appuntamenti che la stanno rendendo unica non solo nel panorama provinciale.

Ha preso il via ieri sera un’altra delle numerose rassegne di cui si compone un cartellone eterogeneo e artisticamente eccellente: ‘Cinema d’autore’, un contenitore che per tre serate consecutive vedrà la presenza, a Ferentino, di altrettanti nomi illustri del settore cinematografico. Ad aprire la carrellata di pellicole e interviste, ad opera della giornalista e conduttrice di ‘Mi manda Rai tre’, Lucia Loffredo, uno dei volti più apprezzati non solo del piccolo e del grande schermo ma anche del teatro d’autore: Laura Morante. In località La Rotonda, dove per l’occasione è stato ricreato un innovativo cinema all’aperto, con  tanto di confortevoli sdraio per il nutrito pubblico presente, è stata proiettata la pellicola ‘Assolo’, scritta e diretta dalla stessa Morante e che, nel 2016, anno di uscita del film, le è valsa una sfilza di candidature: dal David di Donatello al Nastro d’argento al Globo d’oro.

Laura Morante con il marito Francesco Giammatteo mentre assistono alla proiezione del film

Flavia è una donna fragile e insicura. Ha due matrimoni alle spalle, due figli, un cane in prestito ed è sempre alla disperata ricerca del consenso e dell’affetto delle persone che la circondano. Incapace di separarsi emotivamente dai suoi ex mariti Gerardo e Willy, Flavia intesse rapporti amichevoli anche con le loro nuove compagne ma in questa famiglia allargata è sempre sola, incapace di raggiungere qualsiasi obiettivo per lei davvero importante. Tra incidenti di percorso e sorprendenti scoperte, Flavia imparerà che nessuna donna è perfetta e che l’autostima e la libertà tanto inseguite erano proprio lì, a portata di mano.

Un aspetto, quello della Morante regista, affrontato nel corso dell’intervista durante la quale l’attrice si è raccontata attraverso i suoi ruoli, il suo rapporto con la pellicola e le passioni che l’hanno animata nella professione.

Il sindaco Pompeo consegna la targa a Laura Morante

“Voglio ringraziare Laura Morante per averci regalato una serata di spessore artistico e una commedia di raffinata ironia – è il commento del sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo – ma soprattutto per aver impreziosito il nostro programma estivo con le sue indiscusse doti attoriali. Dopo Concato, Marchioni, Senese, Servillo e tanti altri nomi importanti che stanno costellando la nostra estate, abbiamo voluto dare il giusto spazio a tre grandi attori che non hanno fatto la storia del cinema italiano. Dopo Laura Morante Ferentino ospiterà Alessandro Haber e Michele Placido. Siamo sempre più soddisfatti dell’enorme consenso di pubblico che il nostro cartellone sta ottenendo, sera dopo sera, e siamo convinti che continueremo a stupire fino alla fine dell’estate”.

 “L’idea di impreziosire le bellezze paesaggistiche e architettoniche della nostra città – ha aggiunto l’assessore a Cultura e Turismo, Angelica Schietroma – con nomi importanti della cultura, dell’arte, del cinema e del teatro è una delle formule vincenti di un’estate che resterà certamente nella memoria di tutta la comunità e dei tanti visitatori che ci hanno scelto per trascorrere serate all’aperto con appuntamenti di innegabile qualità dei quali andiamo particolarmente orgogliosi”.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4378 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it