‘I monti del Lazio, così pieni di futuro’: convegno Uncem a San Donato Val di Comino

Conto alla rovescia per UncemFest2, il secondo appuntamento con la due giorni organizzata da Uncem Nazionale, Uncem Lazio, Regione Lazio e, in questo caso, dal Comune di San Donato Val di Comino località della provincia di Frosinone dove si tiene il convegno i prossimi 26 e 27 novembre. Si tratta dell’iniziativa che il sindacato degli enti locali montani (Uncem) sta portando in tutte le aree del Lazio per approfondire i temi del rilancio favorito dall’occasione imperdibile costituita dal PNRR e dai Fondi Strutturali Europei. Il primo appuntamento, UncemFest1, tenuto a Labro in provincia di Rieti alla fine del mese scorso, ha ottenuto grande interesse dagli amministratori e dagli studiosi fornendo spunti fondamentali per i percorsi da seguire.

Il titolo di UncemFest2 è: “Cittadini e Comunità nelle aree interne e montane – Art.44 della Costituzione” e si svolgerà i prossimi 26 e 27 novembre a San donato Val di Comino, in provincia di Fosinone. Saranno dedicati momenti di riflessione sul PNRR ed i fondi strutturali europei. Nel 150esimo anniversario della nascita di don Luigi Sturzo sarà distribuito l’opuscolo “l’autonomia e la libertà dei Comuni” sull’attualità del suo pensiero. L’evento potrà essere seguito anche diretta streaming sul sito www.uncemlazio.it/uncemfest/streaming. I documenti di UncemFest2 possono essere scaricati su www.uncemlazio.it/uncemfest/documenti.

Il programma dei lavori:

26 novembre

Apertura dei lavori alle ore 14 con i saluti istituzionali affidati al Prefetto di Frosinone, Ernesto Liguori, al Vescovo di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, Mons. Gerardo Antonazzo; al Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo; al sindaco di San Donato Val di Comino, Enrico Pittiglio. Ad introdurre i lavori il presidente di Uncem Lazio, Achille Bellucci.

Sul tema interverranno, in presenza e da remoto: Marco Vincenzi, Presidente del Consiglio regionale del Lazio; Giampiero Lupatelli, del Consorzio Caire; Manuel Magliocchetti di ANCI Lazio; Vincenzo Antonelli dell’Università Luiss di Roma; Flavio Cera, Vice presidente di Uncem; Luigi Campitelli, direttore di Lazio Innova; Ermete Realacci, Fondazione Symbola; Francesco De Angelis, presidente del Consorzio Industriale del Lazio; Davide Rossi,CNA Frosinone; Pasquale Ciacciarelli, Presidente III Commissione del Consiglio Regionale del Lazio “Vigilanza e Informazione”; Luigi Famiglietti dell’Università di Cassino. Le conclusioni saranno a cura del presidente di Uncem Nazionale, Marco Bussone.

27 novembre, alle 9,30 interventi sul tema di: Daniele Leodori, Vice presidente della Regione Lazio; Valentina Corrado, assessore regionale Enti Locali; Roberta Lombardi, Assessore regionale Transizione Ecologica; Sara Battisti, Consigliere regionale presidente commissione Enti Locali; Mauro Buschini, consigliere regionale del Lazio; Enrico Borghi e Claudio Mancini, parlamentari; Loreto Marcelli, Consigliere regionale; Alessandro Panza, europarlamentare; Marco Carra, esperto Aree Interne; Giuseppe De Righi, segretario generale ANCI Lazio. Poi interventi dal territorio.

Le conclusioni della due giorni sono affidate a Achille Bellucci, presidente di Uncem Lazio. Al termine si terrà una degustazione di prodotti dell’enogastronomia locale. Nel corso di UncemFest2i saranno presenti stand con produzioni locali provenienti da tutte le province del Lazio.