Frosinone, rinnovo delle concessioni pubbliche

L’ufficio attività produttive, coordinato dall’assessore Antonio Scaccia, comunica che, in relazione al rinnovo delle concessioni per il commercio su area pubblica, tutti i certificati, gli attestati, i permessi e gli atti abilitativi comunque denominati (in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021), conservano validità fino al 31 marzo 2022.

Tale provvedimento fa seguito alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del D.L. n. 105/2021, recante ‘Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche’, che ha prorogato al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza connesso al COVID-19. In tal modo, tutti gli atti menzionati restano validi per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza e, quindi, fino al 31 marzo 2022.