Lazio Cultura, boom di visite per le grotte di Pastena e Collepardo


 
“Si conferma il grande successo di pubblico per le Grotte di Pastena, Collepardo e il Pozzo d’Antullo, i geositi in provincia di Frosinone valorizzati e tutelati dal 2019 dalla Regione Lazio con la gestione di LAZIOcrea S.p.a. in collaborazione con le amministrazioni locali. Un patrimonio speleologico unico che negli ultimi tre mesi ha visto un aumento dei visitatori dell’86% rispetto ai mesi di maggio e giugno 2019 - nello stesso periodo del 2020, infatti, le Grotte erano ancora chiuse al pubblico per le misure di contenimento del contagio da Covid-19 - e a luglio 2020 con in totale oltre 12.500 presenze” così ha annunciato in una nota il Capo di Gabinetto della Regione Lazio, Albino Ruberti.

Un risultato importante che in questo mese ha visto un incremento di pubblico pari a +80% per le Grotte di Pastena (3.629 visitatori nel 2021 e 2.018 nel 2020 con +67% di incassi) e ben +116% per le Grotte di Collepardo e Pozzo d’Antullo (2.651 nel 2021 e 1.226 nel 2020 con +46% di incassi).

grotte collepardo
Le grotte di Collepardo

“I dati positivi registrati in questi mesi sono il frutto di un grande lavoro messo in campo dalla Regione e da LAZIOcrea per il rilancio di questo splendido patrimonio naturale. Grazie alle azioni di promozione, valorizzazione e animazione dei tre geositi, dal 2019 abbiamo raggiunto risultati straordinari”, ha aggiunto Ruberti. “Oggi, inoltre, il pubblico può ammirare le Grotte di Collepardo sotto una nuova luce grazie al rinnovato progetto illuminotecnico firmato dalla lighting designer Chiara Carucci che non solo valorizza gli ambienti della Grotta ma rispetta anche l’ambiente. I visitatori, poi, possono usufruire di due nuovi percorsi audioguidati, uno per gli adulti e uno per i più piccoli, con la voce di Donatella Bianchi attraverso cui scoprire tutti i segreti del sito ipogeo dal punto di vista storico, naturalistico e culturale. Un progetto importante sul quale la Regione Lazio continua a lavorare perchè presto si possa migliorare l’esperienza di visita anche delle Grotte di Pastena”, ha concluso il Capo di Gabinetto.

Prosegue, inoltre, il ricco calendario di eventi estivi che fino a settembre porta nei tre geositi concerti, teatro, clownerie, laboratori per grandi e bambini, ma anche escursioni naturalistiche, percorsi in bicicletta, visite guidate, giornate dedicate alla ricca offerta enogastronomica del territorio e molto altro. Un programma dedicato a tutte le età e consultabile sul sito www.grottepastenacollepardo.it

shares