Arci, generazioni con il dna… d’oro. E la passione per Boccadamo

Quella della famiglia Arci e della sua tradizione orafa sono storie che meritano di essere conosciute e tramandate. La gioielleria di Domenico nasce a Roma nel 1946. All’epoca lavora con gli altri tre fratelli che, però, prendono ciascuno la propria strada (uno di loro è stato orafo del Vaticano), restando sempre nel solco… dell’oro. Mimmo – così lo chiamano tutti – sceglie la Ciociaria, Veroli in particolare: è qui che con sua madre, prima ancora di trasferirsi e mettere su famiglia, gestisce un piccolo negozio che apre soltanto nei weekend. Dal 1960, poi, alza la serranda della storica attività al civico 19 di via Gracilia, tuttora punto di riferimento dei clienti locali e non solo.

gioielleria arci

Oggi, dopo la morte di Domenico, a gestire diversi negozi nella città fondata dagli Ernici è la figlia  Raffaella, classe 1967, che da dieci anni porta avanti sola la tradizione di gioielli e preziosi in un piccolo tempio alle porte del centro storico. Tra lussuose vetrine e marchi importanti, campeggia una vecchia foto in bianco e nero della prima oreficeria, quella in via Dei Gracchi a Roma.

raffaella arci
Raffaella Arci

Come l’oro, però, anche il rapporto con la maison Boccadamo è un fil rouge che non ha mai abbandonato la famiglia Arci: la bellezza delle sue creazioni, l’utilizzo di materiali pregiati e ben assortiti, un binomio qualità/prezzo praticamente imbattibile hanno fatto sì che l’azienda frusinate  entrasse e restasse nella gioielleria Arci.

boccadamo uomo

Raffaella, cresciuta letteralmente a pane e oro, mostra orgogliosa un espositore che da poco ha finito di rendere una piccola boutique monomarca, mettendo in mostra, tra le altre, la meravigliosa collezione Caleida, adatta alla principessa moderna così come alla ragazza raffinata e alla signora che non vuole rinunciare alla magia di pietre lucenti su polsi e decolleté.

vetrina boccadamo
La vetrina Boccadamo

“I prodotti Boccadamo, l’estrema cura dei dettagli, un’attenzione rara al rivenditore e al cliente finale hanno reso il marchio uno dei più quotati. Copre una clientela assolutamente trasversale e, grazie a una potente e mirata azione di marketing, ha saputo conquistare il favore di tutte le generazioni, presentando collezioni sempre attualissime e assolutamente originali che riescono a far vendere il regalo giusto per ogni occasione e ogni richiesta”.

anello boccadamo
Anello della collezione Caleida

“Questa è la sua grande forza, oltre all’incredibile rapporto qualità/prezzo che lo rende un brand davvero imbattibile, per non parlare di un packaging decisamente accattivante. Non c’è che dire: Boccadamo è vincente su tutte le… linee!”.

bracciale caleida

Giulia Abbruzzese

Giornalista dei quotidiani online "Il Corriere della Provincia" e "TuNews24.it" e del settimanale "Tu News", ha collaborato anche con il mensile "Qui Magazine" oltre che con il settimanale "Qui Sette"; è stata inoltre Caposervizio del quotidiano "‘Ciociaria Oggi" e Caporedattore de "Il quotidiano della Ciociaria". Collabora con la rivista "Chic Style".

Giulia Abbruzzese ha 252 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giulia Abbruzzese

shares