Aquino: sindaco e presidente difendono il bando della farmacia comunale

“La Farmacia comunale è una conquista di civiltà e non un motivo di scontro politico. Il bando è ben visibile, chiaro e assicura la massima trasparenza non solo a livello nazionale, ma europeo“. Così, in una nota congiunta, esordiscono il sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi e il presidente Maurizio Gabriele intervistati sull’iter procedurale e burocratico della seconda farmacia che, molto presto, arricchirà il presidio e l’offerta sanitaria della comunità aquinate.

“Abbiamo letto – puntualizzano – di alcune posizioni polemiche in merito che riteniamo ognuno possa legittimamente fare ma, come nostra abitudine, preferiamo schivare e scivolare anche sopra le presunte illazioni e le critiche che, a nostro avviso, appaiono immeritate e ingenerose. Nessun favoritismo anzi il massimo dell’opportunità in quanto, diversamente da quanto si vuol far credere, la delibera individua, come punto di ubicazione, quasi tutta la Città purchè si superi di 200 metri la sede dell’attuale farmacia. Un grosso passo in avanti – puntualizza il delegato alle Attività Produttive, Maurizio Gabriele – perché oggi, finalmente, siamo vicini alla meta e riteniamo che non sia strategico, neppure (per dirla alla spicciola) dal punto di vista elettorale, azionare iniziative che mirano a rallentare e impedire un momento di sviluppo di successo comune che, invece, va assolutamente condiviso. D’altronde – continua – se oggi la Farmacia del Comune sta diventando una realtà concreta è perché con ostinazione, con convinzione e con competenza abbiamo inseguito questa opportunità che la gente di Aquino ha apprezzato”.

Il presidente Maurizio Gabriele conclude riportando anch’egli il dibattito in un clima di serenità. Il bando è ben articolato e contempla le esigenze della città e le istanze degli utenti ed è pubblicato sia sulla Gazzetta Ufficiale che su tutti i siti specializzati di categoria.

“Il nostro Comune, con questa operazione, si arricchisce in termini economici e socio-sanitari per questo condivido quanto esserito dal nostro Sindaco. Questa iniziativa, questo successo, quindi, nella speranza viva e nell’auspicio che parteciperanno in tanti, va condivisa e non ostacolata perché i cittadini, non per colpa di questa amministrazione, hanno aspettato questo momento per troppo lungo tempo”.