Cassino, ‘Marcia per l’Europa’: al via la seconda edizione

E’ stato illustrato, ieri mattina, nella sala Restagno del Comune, il programma della 2° edizione della manifestazione “Marcia per l’Europa” in calendario dal 7 all’11 maggio. A parlarne, il sindaco, Enzo Salera, il dirigente dell’Istituto di istruzione superiore “Medaglia d’oro- città di Cassino”, prof. Marcello Bianchi e il prof. Antonio Riccardi, docente di materie giuridiche.

Gli interventi

Il primo cittadino ha plaudito all’iniziativa e si detto orgoglioso del fatto che sia proprio una Scuola della città a farsi promotrice di una così importante iniziativa che propone e richiama una riflessione sui principi cardine dell’Europa unita. Ed ha aggiunto che il Comune ha dato volentieri il patrocinio. “L’iniziativa è lodevole e meritevole di accoglimento  in quanto la finalità – ha detto il primo cittadino – è coerente con gli interessi dell’Amministrazione da me presieduta, perché coinvolge un notevole numero di partecipanti e perché ha una rilevanza di alto valore culturale  e civile”.

Il dirigente scolastico, prof. Marcello Bianchi, ha richiamato alcuni progetti già sviluppati sulla tematica, ha detto che destinatari dell’iniziativa sono gli studenti ( ne saranno direttamente coinvolti circa 600, non solo di Cassino ma anche della nostra provincia). Ha ricordato che “ad arricchire l’iniziativa vi è quest’anno anche la ricorrenza degli 80 anni dalla redazione, da parte di Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, del Manifesto di Ventotene, documento che ha ispirato la successiva nascita delle istituzioni europe“. Ha illustrato quindi il programma delle due giornate, la prima a Ventotene, venerdì 7, la seconda a Cassino e a Montecassino.

Ventotene, in piazza Castello avverrà l’accensione della “Fiaccola Europea”. Seguirà la visita dei luoghi del confino e la deposizione della corona sulla tomba di Altiero Spinelli.