Ospedali dismessi, Ciacciarelli: riconvertire Anagni, Pontecorvo e Ceccano

“La curva dei contagi è tornata a salire, complici anche le festività natalizie. Da tempo sostengo che in questa fase sia necessario riconvertire i presidi di Anagni, Pontecorvo e Ceccano, per avere un’offerta sanitaria completa e più capillare sul territorio”.

A intervenire è il consigliere regionale del Lazio in quota Lega, Pasquale Ciacciarelli. “Allo stato attuale – continua – queste strutture  costano, e non coprono l’offerta sanitaria in toto, perché sono state depauperate di ogni mezzo. Pertanto la riconversione sarebbe un vantaggio anche economico, perché I suddetti  costi avrebbero un senso ed i cittadini sarebbero curati meglio”.

shares