Frosinone: nuovi arredi scolastici anti-Covid

La giunta Ottaviani, nell’ultima seduta settimanale, ha approvato la delibera relativa all’acquisto forniture per gli arredi scolastici degli istituti di competenza comunale, nell’ambito degli interventi urgenti per la messa in sicurezza degli edifici e per l’attuazione delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria da Covid-19, in considerazione della ripresa delle attività didattiche in presenza.

Il Comune di Frosinone, infatti, è risultato beneficiario di un contributo di 230.000 euro, in riferimento all’avviso pubblico per l’adeguamento e l’adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche.

La decisione

Approvati, mediante delibere di giunta, gli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici il cui quadro economico complessivo è di 186.330,44 euro, risulta ancora disponibile la somma di 43.669.56 euro, da utilizzare per l’acquisto degli arredi scolastici non rientranti tra la fornitura da parte del Ministero (il quale si era riservato di consegnare i banchi monoposto). Sulla base delle risorse ancora disponibili e sulla scorta delle richieste formulate dai dirigenti scolastici, dunque, l’ufficio ha redatto una nuova relazione tecnica, con relative schede delle attrezzature da acquistare e quantificazione del relativo costo, articolando un quadro tecnico economico generale pari a 43.070,68 euro.

La giunta ha quindi approvato la relazione redatta dall’ufficio, contenente le schede delle attrezzature da acquistare (cattedre, lavagne, sedie, appendiabiti da muro, armadi, banchi, schermi plexiglas…), dando mandato al Settore Lavori Pubblici e Manutenzioni, coordinato dall’assessore Fabio Tagliaferri, di proseguire con le attività per l’attuazione di quanto necessario per la gestione dell’emergenza Covid-19 dell’anno scolastico 2020/2021.

shares