Brucia mobili nel giardino condominiale: denunciato. E 41 multati per le misure anti-Covid

Combustione illecita di rifiuti. È questa l’accusa con la quale i carabinieri della stazione di Roccasecca hanno denunciato un ventiseienne del posto. La segnalazione è arrivata da alcuni condomini del palazzo, che hanno sentito un forte e acre odore di fumo sprigionato dal rogo. Arrivati sul posto i militari hanno constatato che il giovane, un 26enne di Roccasecca, stava bruciando parte del mobilio nel giardino condominiale.

E sempre a Roccasecca frode informatica per i climatizzatori

Gli stessi militari della stazione hanno denunciato padre e figlio, di 49 e 26 anni, residenti a Pistoia, per frode informatica. I due, infatti, sono stati scoperti a seguito di una denuncia sporta da un 24enne di Roccasecca: utilizzando i suoi codici di sicurezza, padre e figlio hanno effettuato con la postepay del giovane l’acquisto on line di tre climatizzatori, per la spesa totale di € 3.075,00 euro.

Quarantuno sanzioni per le violazioni sulle norme anti-Covid

Continuano, invece, le multe dei carabinieri su tutto il territorio per i trasgressori delle norme di sicurezza, varate dal Governo, nell’azione di contrasto alla diffusione del contagio di coronavirus.

controlli carabinieri il corriere della provincia
Controlli dei carabinieri

Solo nella giornata di ieri sono state 41 le persone sanzionate, tra cui una giovane recidiva, beccata per la seconda volta in auto mentre raggiungeva il fidanzato. Amore… caro ti costa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares