Dati sulla criminalità: provincia bene ma ad alto tasso di usura

Sulla base delle denunce registrate nel 2018 e relative al totale dei delitti commessi, quella di Frosinone è al 96esimo posto tra le 106 province italiane. Lo rivelano i dati pubblicati oggi dal quotidiano economico il Sole 24 ore e lo sottolinea il consigliere comunale di Frosinone, Danilo Magliocchetti.

 

danilo magliocchetti frosinone il corriere della provincia
Il consigliere comunale di Frosinone Danilo Magliocchetti

 

“Questo positivo risultato – evidenzia Magliocchetti – lo si deve, senza ombra di dubbio, all’encomiabile e prezioso lavoro di prevenzione e repressione dei reati che, quotidianamente, svolgono tutte le forze dell’ordine e, per questo, vanno pubblicamente ringraziate. La provincia di Frosinone, in particolare, risulta la migliore di tutte quelle del Lazio, laddove la classifica finale testimonia questa situazione: Frosinone 96, Rieti 82, Latina 43, Viterbo 70, Roma 6”.

I numeri nel dettaglio

“Andando ad analizzare le varie tipologie di reati – continua l’analisi di Magliocchetti – la Ciociaria si piazza al 77esimo posto per furti con destrezza; al 75esimo per furti in esercizi commerciali; all’83esimo per furti in abitazione e rapine e al 72esimo per furti d’auto”.

Ma ci sono due posizioni che devono far riflettere: la provincia di Frosinone, infatti, è al sedicesimo posto per usura e al 44esimo per incendi dolosi.

Fari puntati sul reato di usura

“In un momento storico e sociale di grande difficoltà economiche – osserva il consigliere comunale di ‘Cambiamo’ – e non solo per le famiglie, ma anche per tante piccole e micro imprese che non riescono ad avere accesso al credito, il ricorso ai prestiti usurai potrebbe essere una pratica molto diffusa in Ciociaria, stando ovviamente ai dati pubblicati oggi”.

“Quello che emerge chiaramente è che in un contesto territoriale sicuramente abbastanza tranquillo, bisogna comunque mantenere la guardia ancora più alta, nei confronti dei reati legati all’usura. Magari intensificando i controlli da un lato, e i momenti di dibattito e confronto dall’altro, eventualmente coinvolgendo anche le associazioni di categoria e gli istituti di credito, per evidenziare, in maniera ancor più chiara ed inequivocabile, quali sono i rischi e le conseguenze per coloro che, loro malgrado, finiscono in mano agli usurai”.

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE

Redazione ha 8294 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Redazione