Frosinone, scuola per l’infanzia di Corso Lazio: al via i lavori

Un ulteriore spazio per la formazione, il gioco e la crescita in sicurezza dei più piccoli sorgerà a corso Lazio. Il cantiere della nuova scuola per l’infanzia partirà la prossima settimana.

“La nuova struttura è stata pensata in modo che i bambini che terminano il percorso all’asilo nido Pollicino, possano proseguire il percorso scolastico nel medesimo ambiente, a loro già familiare – ha dichiarato il sindaco Riccardo Mastrangeli – L’intervento, approvato in precedenza dalla giunta Ottaviani, rientra all’interno di una programmazione urbanistica che sarà portata avanti, nei prossimi mesi, sempre con grande entusiasmo ed impegno, e che rivoluzionerà il volto dell’intero quartiere Scalo. L’obiettivo, però, è non solo quello di procedere al riassetto del territorio in senso strettamente urbanistico, ma anche di elevare gli standard della qualità della vita, implementando l’offerta e i servizi a disposizione dei nuclei familiari che oggi, più che mai, devono essere sostenuti, mettendo in campo un sistema di iniziative che risponda concretamente alle esigenze di genitori e bimbi”.

Il progetto prevede la realizzazione di un edificio ad un solo piano, con la suddivisione degli spazi per le varie attività (da quelle libere a quelle a tavolino fino a quelle speciali). È prevista, inoltre, la creazione di un locale mensa e tutti gli altri ambienti necessari per il personale di servizio. I nuclei funzionali della scuola materna sono costituiti da aree relative all’unità pedagogica, per la mensa, per l’assistenza, per la distribuzione, per servizi igienico – sanitari e per gli spogliatoi.  Il progetto, inoltre, prevede la realizzazione dell’impianto elettrico, compreso l’impianto a pannelli fotovoltaici, dell’impianto idrico – sanitario e del gas, dell’impianto termico, oltre a tenere conto delle norme in materia di accessibilità ed eliminazione delle barriere architettoniche.

Diversi i lavori che sono stati completati o saranno condotti, nei prossimi mesi, in tutto il quartiere. Il nuovo parcheggio nell’area ex Frasca, ad esempio, è stato inaugurato di recente, andando a soddisfare adeguatamente le esigenze di tanti pendolari. Mediante un ponte in acciaio e legno pedonale sarà possibile entrare direttamente in quella che diventerà la nuova piazza Kambo, di stile rinascimentale, i cui lavori sono già iniziati. Sempre in parallelo, inoltre, il Comune ha siglato l’accordo con le Ferrovie dello Stato per la riqualificazione della Stazione, grazie al quale l’azienda di Stato ha progettato un restyling dalla forte impronta green ed ecosostenibile con i lavori in partenza in autunno.

Nell’ambito degli interventi previsti nel progetto per la Riqualificazione Urbana e la Sicurezza delle Periferie, per il quale l’amministrazione ha ottenuto un finanziamento di circa 18 milioni di euro, appaiono inoltre il completamento delle infrastrutture per la mobilità (quartiere Colle Timio) e il miglioramento della sicurezza stradale e delle piste ciclabili; nel medesimo quadro, va incluso anche il completamento del verde pubblico a Corso Lazio.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4378 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it