Elezioni, Renzi: il mio impegno per le periferie, il decoro e lo sviluppo della città

Una vita al servizio dello Stato, ed eletto per la prima volta alle elezioni comunali di cinque anni fa,  Corrado Renzi, ex poliziotto della Digos,  torna nuovamente in campo a sostegno di Riccardo Mastrangeli. Lo fa con la Lista per Frosinone. Il tema del decoro pubblico lo ha visto  impegnato in questi anni in una costante azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica cittadina, ma anche nei confronti della macchina amministrativa.

Consigliere, qual è stato il suo operato in questi cinque anni?
“Fin dall’inizio del mio mandato consiliare mi sono impegnato per la riorganizzazione delle periferie, cercando di creare un collegamento dignitoso con il centro della città. Le strade di tali zone sono, infatti, importanti arterie che conducono sia alla parte commerciale del capoluogo, ma anche al centro storico, così come ai paesi limitrofi.  Ho, quindi, ritenuto giusto trovare soluzioni alle problematiche che affliggevano determinate aree perché ritengo che chi vive nelle periferie non deve essere considerato un cittadino di serie b”.

Il suo impegno ha riguardato anche altre attività?
“Grazie al mio impegno, e al sostegno dell’Amministrazione Ottaviani, sono stati realizzati ben 1.850 metri di condotte del gas nella zona di Colle Cannuncio e via Mole di Torrice. Da tempo, infatti, i cittadini aspettavano l’arrivo di tale servizio.  Inoltre, e ci tengo ad evidenziarlo, ho speso ogni giorno del mio impegno politico di questi cinque anni per il decoro della città, facendo ripulire le strade dalle sterpaglie”.

Altri progetti portati avanti?
“Nel 2018, dopo aver preso contatti con il ‘Consorzio a sud di Anagni’ sono riuscito a far bonificare i corsi d’acqua che attraversano il Comune di Frosinone. Tutto questo per permettere il regolare deflusso delle acque piovane, evitando così possibili allagamenti”.

Perché i cittadini dovrebbero scegliere Mastrangeli alla guida del capoluogo?
“Riccardo è l’unica persona che può dare continuità all’attività amministrativa del dopo Ottaviani, portando avanti quai progetti in itinere già finanziati dal Pnrr. Scegliere lui significa puntare sul definitivo rilancio della città di Frosinone”.

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it

Seguici anche su Telegram: CLICCA QUI

REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it ha 4378 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di REDAZIONE LaProvinciaQuotidiano.it