Isola del Liri: settima edizione per ‘Rock in Liri’

Dopo un anno di pausa forzata, per via della pandemia di Covid-19, torna Rock in Liri, il festival di musica rock che da ben sette edizioni infiamma la città di Isola del Liri.

Nonostante tutte le restrizioni ancora per debellare la pandemia e le scarse risorse e tempo a disposizione, gli organizzatori hanno deciso di riprendere la programmazione. “Lo dobbiamo alla musica e al mondo dello spettacolo – dicono in una nota i ragazzi dell’associazione Rock in Liri – che hanno subito un duro colpo dopo un anno e mezzo di stop forzato, lo dobbiamo alla gente che ha bisogno di tornare a gustarsi un concerto dal vivo senza paura, lo dobbiamo anche a noi”.

L’accesso nell’area del festival sarà possibile solo su prenotazione (seguite il sito: https://rockinliri.it/ e  le pagine facebook: https://www.facebook.com/rockinliri e instagram: https://www.instagram.com/rockinliri/ nei prossimi giorni per avere informazioni sulle modalità di prenotazione) e esibendo green pass, certificato vaccinale o tampone negativo effettuato 48 ore prime all’ingresso.

Ad esibirsi sul palco della kermesse isolana ci saranno: Kosmiz & The Moscardellis (Isola del Liri), Dead Visions (che vantano tra le loro fila nella veste di cantante il noto attore, sceneggiatore, regista, scrittore e conduttore televisivo Francesco Mandelli, già alla prese con la musica dai tempi degli Orange fino alla collaborazione con Adam Green e che ha preso parte al progetto Dead Visions nel 2018) e Altre di B (Bologna, presenti nella scena indie italiana da ormai un decennio). I concerti inizieranno alle ore 21 e si potrà assistere gratuitamente, su prenotazione.